Il 12 settembre si è svolta una cerimonia in occasione della formazione dle primo plinto delle fondamenta alla presenza del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e del consigliere regionale Fabiano Amati

I lavori sono ancora all’inizio, e la strada per veder realizzato il nuovo ospedale del Sud-est barese, ubicato tra Monopoli e Fasano, è ancora lunga. Il cantiere comunque procede “rispettando il cronoprogramma“, ha assicurato il presidente della Regione, Michele Emiliano, che ha partecipato alla cerimonia per la prima gettata di calcestruzzo per i plinti del nuovo ospedale, insieme al sindaco di Monopoli, Annese, al Direttore Generale Asl, Sanguedolce, e ai consiglieri regionali Fabiano Amati e Pellegrino.

In soli quattro anni – ha detto Emiliano – la dotazione infrastrutturale della sanità pugliese è straordinariamente migliorata. Siamo a metà del cammino e il cammino è duro, bisognerà arrivare fino alla fine e soprattutto poi dotare questi ospedali del personale e delle attrezzature necessarie. Ma tutto questo sta avvenendo nei tempi previsti“.

Soddisfazione è stata espressa anche dal consigliere regionale Fabiano Amati che sta nomitorando costantemente l’andamento dei lavori. Lo scorso anno, il 26 settmbre si svolse la cerimonia di aperutra del cantiere per la realizzazione del nuovo ospedale.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.