L’appuntamento per domani 6 agosto alle ore 21.00 presso la Parrocchia “Maria SS.ma Addolorata” Il Trullo del Signore 

PROGRAMMA:
Johann Sebastian BACH (1685-1750)
Toccata e Fuga in Fa BWV 540
Carl Philipp Emanuel BACH (1714-1788)
Sonata in re minore Wq 69 / H 53
Allegro, Andante Allegretto (tema e 9 variazioni)
Josef Gabriel RHEINBERGER (1839-1901)
Sonata n.11 in re minore op.148
Agitato, Cantilena, Intermezzo,  Fuga

Francesco Bongiorno Organista, Pianista e Direttore d’Orchestra.
La sua formazione musicale passa attraverso il Conservatorio di Musica di Bari dove studia prima Organo e Pianoforte  successivamente Direzione d’Orchestra (maestri M. Quarta, H. Pell, G. Pelliccia). Si  perfeziona presso l’”Accademia di Musica Italiana per Organo” di Pistoia con il maestro Klemens Schnorr e presso la “Universität für Musik und darstellende Kunst” di Vienna nella classe del maestro Michael Radulescu.

Grazie al contatto con l’ambiente musicale viennese il suo carisma si forma e si impone al panorama internazionale quale interprete attento e raffinato.

Ha vinto diversi concorsi organistici nazionali ed internazionali.

Si esibisce regolarmente in rassegne tra le più rinomate d’Italia, Austria, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Olanda, Polonia, Republica Ceca, Slovacchia, Svezia e Svizzera riscuotendo ovunque ampi consensi di critica e pubblico. Ha tenuto concerti in qualità di solista eseguendo i concerti per organo di G.F. Handel, J.S. Bach, i concerti di J.G. Rheinberger e il Concerto in la minore op. 100 di M.E. Bossi; in duo collaborando con Illary Castoro (organista), Michele Cataldo (violinista), Angelo De Leonardis (baritono) e Dietrich Oberdoerfer (baritono); in qualità di direttore d’orchestra propone programmi molto ricercati ed originali, eseguendo diversi brani di rara esecuzione collaborando con varie orchestre.

La critica lo definisce uno degli interpreti di musica organistica più autorevoli del panorama internazionale. Notevoli sono i riconoscimenti che critici come E. Girardi, M. Matyscak, J. Temsch gli riservano commentando le sue esecuzioni  di pagine bachiane (di cui ha eseguito l’intera opera organistica in un ciclo di tredici concerti), di gran parte delle composizioni di Max Reger e del repertorio romantico in genere: “…i brani più ardui nella sue esecuzioni risultano sempre cristallini…”; “…l’organo, nella grande fantasia op.52 n.2 di Max Reger, suonava come un gigantesco elefante che danzava con eleganza e precisione impressionanti…”.

La conoscenza approfondita del repertorio di M. Reger lo ha coinvolto, in occasione del centenario dalla morte del compositore tedesco, in un progetto che ha toccato diverse capitali europee “My Reger 2016”.

Francesco Bongiorno ha registrato diversi CD per le etichette Euromeeting, Polifemo e per la “Bottega Discantica” la terza parte della Clavier-Übung  di J.S. Bach dal vivo.

Ha registrato per emittenti radiofoniche e televisive quali ARD Klassik, RAI 1 e Mediaset.

Ha al suo attivo anche un’importante attività didattica che svolge presso il Conservatorio di Musica “E.R. Duni” di Matera ed in corsi e masterclasses di perfezionamento presso conservatori e accademie, nonchè membro di giuria in concorsi organistici.

INGRESSO LIBERO
Prossimo appuntamento: martedì 20 agosto 2019, ore 21.00
Soprano: Serena ARNÒ
Organista: Wladimir MATESIC

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.