+39 080 442 5167

Le classi quinte visitano le Masserie Didattiche

23 Mag 2019 Attualità Redazione

Iniziativa della ditta Ladisa che gestisce il servizio mensa a Fasano con i bambini delle classi quinte del tempo pieno.

Nei gironi scorsi si è svolta una visita alla  masseria didattica “Monte” di Fasano, organizzata dal Comune di Fasano in collaborazione con la ditta Ladisa nell’ambito della programmazione relativa ai progetti di educazione alimentare.
All’iniziativa hanno partecipato tre sezioni delle classi quinte elementare del tempo pieno del Primo e Secondo Circolo Didattico (nell’altro Circolo non c’è il tempo pieno).
Nella masseria i ragazzi hanno avuto modo di effettuare una  lunga passeggiata nelle tenute terriere dove vengono coltivati ogni genere di verdura, ortaggi e grano. Particolarmente apprezzata dai bambini la vista degli animali e quella del pavone in particolare che ha mostrato il suo piumaggio variopinto in tutto il suo splendore.
La seconda parte della giornata è stata incentrata su  un laboratorio in cui i bambini hanno imparato e fatto con le proprie mani la pasta fresca.
Non è mancata la degustazione dei prodotti tipici da forno di produzione della stessa masseria didattica e infine la visita del negozio con prodotti della terra a chilometro zero. I bambini hanno partecipato con entusiasmo e sono stati  molto e coinvolti.  
Esprimo la massima soddisfazione per questa esperienza  – hadichiarato l’assessora alla Pubblica Istruzione, Cinzia Caroli – che va nella direzione di promuovere una sana e consapevole educazione alimentare. Un buon rapporto con il cibo passa inevitabilmente dal fare, dall’assaggiare, dal cimentarsi con ingredienti e modalità di preparazione degli alimenti. Maestre e bambini hanno partecipato con interesse e grande entusiasmo e questa è la cosa davvero importante. Ringrazio la ditta Ladisa nelle persone di Silvia Mastromarino e Valentina Cofano per l’impegno e la cura con cui hanno seguito questo progetto culminato proprio con la visita guidarlo in masseria”.

Commenti

There are no comments yet×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *