Si è spento all’età di 86 anni Domeno Mileto, figura di primo piano della politica locale tra gli anni ’70 e ’90 nello scorso secolo.

Socialista, più volte assessore, fu eletto sindaco e ricoprì l’incarico tra il 1 luglio 1981 al 8 ottobre dello stesso anno.
Nei 100 giorni del suo mandato (come ricorda il libro “Medaglioni fasanesi” di Secondo Adamo Nardelli, Faso editrice) furono stipulati mutui per la costruzione della rete idrico-fognaria nelle frazioni, per la realizzazione di strade rurali, per la ristrutturazione e miglioramento della via comunale Giardinelli, per l’ampliamento dell’edificio scolastico di Savelletri, per la ristrutturazione della sede della biblioteca comunale e per la realizzazione o ristrutturazione dei bagni pubblici a Selva, Laureto e Savelletri.

Appassionato di meccanica e di motori, concorse a gare motociclistiche nazionali ed internazionali con due partecipazioni alla mitica corsa motociclistica “Milano-Taranto”.
Imprenditore nel campo delle estrazioni della pietra e della lavorazione del marmo, realizzò uno stabilimento ancora in attività. Padre di 8 figli è stata un popolare figura politica locale, convinto militante socialista.

L’Amministrazione comunale di Fasano lo ha ricordato facendo affiggere un manifesto di cordoglio.

I funerali si svolgeranno nella giornata di oggi, 11 dicembre 2018

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.