Lo afferma in sindaco di Fasano dott. Francesco Zaccaria in una nota sui social.

“Come d’abitudine mia e dell’Amministrazione che ho l’onore di guidare, prima di parlare abbiamo fatto: ieri mattina è stata definita la procedura per individuare la ditta che, in ogni caso, al più tardi dal 1 novembre, subentra alla Tradeco nel servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti e spazzamento stradale.
Contestualmente abbiamo inviato alla Tradeco l’intimazione ultimativa ad assumere il personale necessario al recupero del ritardo che si è accumulato negli ultimi giorni: in caso contrario, la proroga viene immediatamente risolta, anche prima del 31 ottobre, e dal giorno dopo subentra la nuova ditta.
Procediamo nello stesso modo anche nel caso in cui il Tribunale di Bari dichiari il fallimento della Tradeco, che verrà discusso in camera di consiglio nei prossimi giorni. Per motivi contrattuali, il modello di raccolta applicato fino all’aggiudicazione della nuova gara d’appalto rimane quello attuale. Senza guardare in faccia a nessuno, come già dimostrato facendo quasi 1.800.000 euro di multe alla Tradeco in questi due anni e mezzo, anche stavolta abbiamo deciso nell’interesse della nostra dignità, della nostra salute e delle nostre tasche.”

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.