Nei giorni scorsi i Carabinieri del Comando Provinciale di Pordenone, a conclusione di un’articolata attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Pordenone, hanno dato esecuzione a 9 ordinanze di custodia cautelare emesse in data 19.09.2018 dal GIP del Tribunale di Pordenone, nei confronti di altrettanti pregiudicati di origine brindisina, indagati per associazione a delinquere, rapina pluriaggravata, porto d’armi, sequestro di persona e ricettazione.

Tra gli arrestati anche un uomo di 43 anni nativo di Martina franca e Residente a fasano.

Il gruppo si sarebbe reso responsabile di almeno sette rapine consumate tra il 2016 e il 2017 in danno di Istituti di credito e Uffici postali in varie zone del Nord– Est Italia. Il modus operandi, tipicizzato e sperimentato, consisteva nell’introdursi alle prime luci dell’alba in una porzione dell’edificio non allarmata, talvolta calandosi dal tetto, attraverso feritoie o finestre alle quale avevano segato nel corso della notte le inferriate; quindi, attendere nascosti l’arrivo del direttore costringendolo a farsi consegnare il denaro contenuto nella cassaforte.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.