I 54 progetti validi saranno finanziati con un contributo di massimo 50mila euro.

Lo stanziamento del Viminale, proveniente dal Fondo unico giustizia, arriverà nelle casse dei comuni a vocazione turistica che hanno presentato progetti idonei: da Riccione a Pietrasanta, da Taormina ad Alghero ed Ischia. In Puglia gli interessati saranno Vieste, Peschici, Ugento, Otranto, Gallipoli e Fasano. I progetti, destinatari di un massimo di 50mila euro l’uno, riguardano principalmente l’assunzione a tempo determinato di personale della Polizia Locale, il pagamento degli straordinari, l’acquisto di mezzi e attrezzature per contrastare l’abusivismo commerciale e promuovere campagne di sensibilizzazione.

I requisiti di partecipazione prevedevano che ad accedere ai fondi stanziati fossero i comuni costieri a vocazione turistica, non capoluogo di provincia, con una popolazione non superiore ai 50mila abitanti e con un indicatore di affollamento nelle strutture ricettive non inferiore a 500mila presenze annue, secondo i dati Istat; Fasano è quindi risultata vincitrice con altri 54 comuni italiani.

Così mentre l’estate entra nel vivo, la Città di Fasano riceve un nuovo e importante finanziamento che gli permetterà di combattere gli abusivismi sulle spiagge di Savelletri e Torre Canne, ma anche di confermare ancora una volta la propria vocazione turistica.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.