La giunta municipale ha approvato il nuovo modello di pulizia del territorio, raccolta e smaltimento dei rifiuti.

Si tratta della gara-ponte dalla quale scaturisce il nuovo contratto in vigore fino al 2020.
Entro pochi giorni la Centrale unica di committenza Monopoli-Fasano pubblicherà il bando di gara per procedere all’aggiudicazione quanto prima.
La principale novità delal gara è il ritorno dei cassonetti, organizzati in sette isole ecologiche fisse e otto mobili: le isole consentono di non dover dipendere esclusivamente dal “porta a porta”, che avrà un’alternativa comoda e fruibile. Obiettivo dell’Amministrazione comunale è quello di una una città più pulita e una Ta.Ri. meno pesante.
Nel frattempo Tradeco, la società che attualmente gestisce il servizio di igiene urbana nel fasanese, ha ottenuto una proroga sino al prossimo ottobre.
L’aggiudicatario della gara gestirà il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti a Fasano per i prossimi due anni. Si tratta di un appalto del valore, a base d’asta, di 11.533.972,74 euro (iva esclusa).
L’aggiudicazione avverrà all’offerta economicamente più vantaggiosa determinata da una commissione di gara composta da tre componenti nominati dalla Centrale sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.