Venerdì 8 giugno 2018, alle ore 19:00, nella Sala di Rappresentanza del Comune di Fasano, sarà presentato  il 2° volume di Fasano nella storia del XVII secolo. Giornate di Studio sul Seicento e l’Età Barocca, in occasione della 40a edizione moderna della Scamiciata, Giugno Fasanese.

Alla manifestazione di presentazione del libro sono previsti gli interventi di: Lucio Legrottaglie, presidente “Giugno Fasanese”, Fabiano Amati, commissario straordinario Festa Patronale, Francesco Zaccaria, sindaco di Fasano e della curatrice dell’opera, Antonietta Latorre.

L’opera, a cura di Antonietta Latorre,  raccoglie una parte dei seminari storici svoltisi dal 2000  ad oggi, di cui una parte già pubblicata nel 1° volume uscito nel 2008.  Tali ricerche costituiscono il cuore di una riflessione culturale che il Comitato organizzatore, su progetto e con la collaborazione del Centro Studi “Valerio Gentile”, ha privilegiato come proposta qualificante del suo quarantennale impegno, teso a celebrare il Seicento, non solo con la riproposizione moderna della tradizionale Scamiciata, ma con un insieme complesso di manifestazioni in cui ricerca, evento storico, tradizione religiosa, vissuto popolare e identità municipale si fondono armoniosamente nei fasti della festa barocca.

Molteplici e articolati i temi proposti dalle Giornate, con il qualificante intervento di accademici, studiosi e ricercatori di settore. Nella prima raccolta i contributi di argomento squisitamente storico, storico-politico, storico-religioso, storico-tradizionale. In questo secondo volume: aspetti generali e storico-artistici del Barocco, architettura effimera e teatralità tra sacro e profano in Puglia, la tradizione delle battaglie giocose e delle Scamiciate in Puglia dal ‘600 all’800, l’architettura sacra: le idee e i modelli barocchi tra la Puglia e la Spagna, il costume popolare, la pittura sacra del Seicento a Fasano.

Ad inaugurare i contributi scientifici, la firma prestigiosa di uno dei massimi studiosi del Barocco non solo in Italia, il prof. Marcello Fagiolo, relatore per le Giornate nel 2006. Altri illustri autori: gli accademici proff. Mimma Pasculli Ferrara, Eugenio Imbriani, Isabella Di Liddo, gli studiosi di settore, le prof.sse Vincenza Musardo Talò e Antonietta Latorre.  

Questa pubblicazione sancisce ancora il rapporto inscindibile tra collettività fasanese e  “Giugno Fasanese”, legame che dopo quarant’anni si è ulteriormente rafforzato grazie al costante impegno, sempre nuovo, nella promozione culturale e nella valorizzazione di Fasano e del suo territorio. Risultato di una solida e proficua dedizione alla ricerca e allo studio, rivolte all’approfondimento di un’epoca che ha segnato la vita e lo sviluppo della Città.

 

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.