In seguito ad un incontro tra il direttivo de Il Fasano Siamo Noi e la dirigenza dell’U.S. Città di Fasano avvenuto nella serata di domenica, immediatamente dopo la sconfitta rimediata a Terlizzi contro il Molfetta, comunichiamo ai soci che è pienamente confermata la fiducia da parte dell’associazione al presidente del club Franco D’Amico ed al progetto tecnico guidato da Giuseppe Laterza, reputato all’unanimità vincente solo fino a poche settimane fa.
Siamo consapevoli di quanto i recenti risultati maturati in campo e la delusione patita nella finale di Coppa abbiano fortemente amareggiato ogni sostenitore biancazzurro, e non siamo certo estranei a tali sentimenti, come confermato dalla pacifica ma accesa contestazione verificatasi al termine della partita di domenica, ma adesso, alla vigilia della delicata e fondamentale sfida contro il Gallipoli di domenica prossima, riteniamo inutile, se non dannoso, cambiare lo stato delle cose, appoggiando la decisione del presidente Franco D’Amico di isolare in questa settimana la squadra, al fine di permettere allo staff tecnico ed agli atleti in rosa di lavorare con la massima serenità, pur consci della delusione e delle aspettative riposte in loro da tutti i soci de Il Fasano Siamo Noi.
Sul fronte campionato nulla è perduto, e solo restando uniti possiamo superare questo momento difficile, che fisiologicamente prima o poi sarebbe potuto arrivare, pertanto auspichiamo che tutti i soci continuino con fiducia ed entusiasmo a seguire le sorti dell’U.S. Città di Fasano, cercando di resistere alla facile tentazione di dar luogo sia sui social che in altre sedi, a processi sommari ed a commenti destabilizzanti, poco edificanti o dettati da capacità tecnico-manageriali che ognuno di noi autonomamente tende a riconoscersi senza alcun titolo.
Ripartiamo dunque compatti e propositivi, ricordando da dove siamo partiti solo due anni fa e dell’enorme quanto faticoso percorso di crescita sia sportivo che associativo maturato in questo breve lasso di tempo. Non lasciamo che qualche partita infelice danneggi gli equilibri creatisi e ricordiamo sempre che Il Fasano Siamo Noi e non esiste nessun “voi” da infangare alle prime difficoltà.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.