Vince e domina la Tecnoswitch Ruvo di coach Totaro, che con la vittoria di domenica allunga e raggiunge l’obiettivo della salvezza diretta, ribaltando anche il meno dieci subito all’andata.

Primo quarto davvero senza storie, chiuso sul 10-31 per gli ospiti che aggrediscono la gara dal primo minuto, mentre i biancoazzurri firmano solo la presenza sul referto. Tante le occassioni concesse sia sotto canestro, con Williams e Funderburke che fanno i giganti, ma soprattutto nei contropiedi concessi al Ruvo, sia da palle perse che da canestri realizzati.

Coach Totaro alla prima avvisaglia di rilassamento dei suoi, ferma subito il gioco, e da lì riparte la cavalcata dei viaggianti, che raggiungono il riposo sul +25 (25-53).

Al rientro in campo, dopo la pausa ci si aspettava la reazione dei biancoazzurri, come dal copione della gara di Altamura, ma Ruvo si mostra solida e non cambia registro, ritmo sempre alto e mai una palla giocata con superficialità.

L’ultimo quarto è pura accademia e si chiude con il Ruvo che vince 65-85, con Williams (20) e Longobardi (15) sugli scudi.

Per il Basket Fasano un’altra occasione buttata via nel primo quarto, con un atteggiamento superficiale.

Mercoledì subito in campo per la trasferta contro l’Invicta Brindisi di coach Cozzoli, ultima in classifica, ma non per per quest avversario da sottovalutare, anzi da prendere con le pinze, perchè anche loro sono alla ricerca di punti che possono diventare determinanti per la stagione.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.