Sconfitta rotonda del Fasano sul campo dell’Avetrana, capolista del girone B di Promozione Pugliese, nella 24^ giornata di campionato.

5-0 il finale che ben sintetizza la storia della sfida del “V. Mazzola”. Padroni di casa agguerriti e con la voglia di vendicare la sconfitta nella doppia sfida della semifinale di Coppa.
Mister Laterza in piena emergenza difensiva: reparto da inventare, infatti, causa assenze di Telesca, squalificato, e capitan Massimo Ancona infortunato.
Poco più di un minuto di gioco e subito padroni di casa pericolosi con una punizione di Arcadio deviata in angolo dal portiere biancazzurro Lorenzo Lacirignola. Sugli sviluppi del corner Valerio Cimino è il più lesto a raggiungere il pallone e realizzare il primo goal di giornata.

Non giunge nemmeno il minuto 10 è squadra di Pellegrino allunga a due reti il vantaggio sui biancazzurri. Calcio d’angolo dalla destra è il giovane centrocampista Gatto, posizionato sul secondo
alo, sigla la rete del 2-0.
Ragazzi che accusano il colpo ma tentano la reazione. La risposta fasanese arriva al 19’ con Chiatante che, servito tra le linee, non incide nella conclusione finale.
È il minuto 30 quando Amodio ci prova dalla distanza senza, però, impensierire Scardino. Passano dieci minuti e fantasista biancazzurra tenta la conclusione di contro balzo che sorvola di poco la traversa.
Partita contraddistinta dal forte vento che al 42’ per poco non spinge in porta un cross di Amodio sugli sviluppi di una punizione.
Poco prima dell’intervallo arriva la doccia gelata per i biancazzurri: tiro di Eleni da fuori area e pallone che s’infila in rete per il 3-0.
Nella ripresa il copione non cambia con i padroni di casa sempre con il piede sull’acceleratore e Fasano poco incisivo.
È il minuto 54’ quando V. Cimino realizza la sua doppietta personale sfruttando un errore difensivo biancazzurro.
Due minuti più tardi è Gioia che cerca gloria personale tentando il tiro dalla distanza.
58’ biancazzurri pericolosi sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Pistoia.
Secondo tempo dai ritmi più bassi. Passivo reso ancor più ampio grazie anche alla rete di Fabiano Cimino che su punizione realizza il 5-0 finale al minuto 80.
Difensore tarantino che cerca la doppietta personale nuovamente su punizione. Questa volta, però, la sua conclusione non inquadra la porta e scorre sul fondo.
Ultimi minuti Fasano costretto a giocare in dieci: doppio giallo che lo costringe ad abbandonare il terreno di gioco anticipatamente.
Si ferma a otto la striscia positiva del Fasano in campionato che con questa sconfitta conclude una settimana difficile.
Battuta d’arresto che non deve demoralizzare l’ambiente biancazzurro che nelle ultime sei gare si dovrà giocare il pass per accedere ai play off.

Tabellino

Avetrana – Us Città di Fasano 5-0

Reti: 2′ e 54′ V. Cimino (A); 9′ Gatto (A); 44′ Eleni (A); 80′ F. Cimino (A)

Avetrana: Scardino (71′ Lamarina), Trisciuzzi, F. Cimino, Arcadio (71′ Buccolieri), Indirli, Amaddio, Gatto, Gioia, Vasco (81′ Saracino), V. Cimino, Eleni. A disp.: Leo, Iaia, Rito, Marullo. All. Claudio  Pellegrino

Us Città di Fasano: L. Lacirignola (52′ A. Lacirignola), Pugliese (55′ N. Ancona), Pistoia, Patronelli, Gaveglia, Pace, Laguardia, Quaranta, Zizzi (59′ Mastronardi), Amodio, Chiatante. A disp.: Galizia, Venere, Leggiero, Ciatta. All. Giuseppe Laterza

Arbitro: Daddato di Molfetta

Note: all’84’ espulso Chiatante (F) per doppia ammonizione; ammoniti V. Cimino (A), Arcadio (A)

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.