Bilancio positivo per il progetto “Un Natale per tutti 2015” 

Si è concluso il progetto “Un Natale per tutti”, l’iniziativa di solidarietà ideata dai volontari della Protezione Civile dell’Associazione “C.B. Quadrifoglio” di Montalbano, che in questi giorni hanno raggiunto a domicilio con il loro Babbo Natale numerosi indigenti, soprattutto minori, ma anche famiglie e disabili.

Il progetto – che è stato promosso e sostenuto dal Comune di Fasano – ha interessato le frazioni di Pezze di Greco, Montalbano, Pozzo Faceto e Speziale. Obiettivo prioritario dell’iniziativa progettuale è stato quello di intervenire in quelle situazioni di disagio che vedono coinvolti soprattutto i minori, per far sì che tali categorie sociali potessero vivere il Natale 2015 all’insegna della gioia e della solidarietà.

I volontari, infatti, nei giorni precedenti al Natale hanno fatto visita ai loro concittadini più sfortunati, a cui hanno fatto recapitare dal vecchio più famoso del mondo cancelleria per gli scolari e gli studenti, giocattoli per i più piccini, generi di prima necessità e dolciumi natalizi per le famiglie in stato di difficoltà.

Simpatico, poi, lo scambio di auguri con distribuzione di doni ai più piccini da parte del Babbo Natale e brindisi augurale avvenuto ieri sera prima in piazza della Libertà a Montalbano e poi in piazza XX Settembre a Pezze di Greco.

In totale sono stati 62 i minori e 41 le famiglie, residenti nelle frazioni fasanesi interessate dal progetto, raggiunti dai volontari di Protezione civile, i quali hanno consegnato loro pacchi scuola, con materiale didattico, pacchi famiglia, con generi di prima necessità, oltre a panettoni e dolciumi natalizi,  e 23 i diversamente abili che hanno ricevuto la visita del Babbo Natale, per un totale di 126 “consegne”.

“Anche quest’anno ci auguriamo di aver contribuito, nel nostro piccolo, a far vivere un Natale diverso a chi vive in situazioni di bisogno – dichiara il presidente dei volontari di Protezione civile, Giannicola D’Amico -. Oltre a ringraziare i miei volontari che, nonostante il periodo di festa, hanno dedicato anima e cuore a questo progetto, devo anche ringraziare l’Amministrazione comunale di Fasano, in particolare il Commissario Straordinario dott.ssa Pasqua Erminia Cicoria e l’intero ufficio Servizi Sociali, per il sostegno assicurato al progetto”.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.