Di fondamentale importanza, per la stagione dei biancoazzurri, la sentita partita contro la Valentino Castellaneta, storica rivale in queste ultime stagioni Aria di spareggio al Palatifo, domenica 29 Novembre.

Passa per Castellaneta uno degliappuntamenti più sentiti ed attesi della stagione dell’A.S.D. Basket Fasano. Dopo la sconfitta patita nell’ultimo quarto dalla Juve Trani, i ragazzi di coach Scarano sono attesi dalla Valentino Castellaneta, guidata da coach De Pasquale, per iniziare l’ultimo scorcio del girone di andata, che prevede tutte partite contro roster sulla carta all’altezza dei biancoazzuri. I biancorossi tarantini, dopo 11 gare, sono posizionati in classifica a 10 punti (5-5), grazie alla striscia di vittorie ottenute, dopo la pausa forzata, con Lecce, Brindisi e Altamura. Gruppo solito, con poche novità rispetto al roster della scorsa stagione, se non per l’arrivo del primo Usa della storia valentiniana, Sydney Coleman, ala/centro di 201 cm, prodotto della Meridian High School (Mississipi), con la Jackson State University esordisce in NCAA, nella SouthWestern Athletic Conference. Dal 2013/14 entra a far parte del roster della Xavier University, dove ha giocato prima del suo arrivo nel golfo tarantino.

Nelle prime dieci partite giocate in maglia biancorossa, Coleman ha segnato 190 punti, e mostrato tanto atletismo sotto il canestro.
Ultimo tassello, prima dell’inizio della preparzione estiva, è stato il ritorno del playmaker Gianluca Salerno, classe ’93, 185 cm, dotato di buona velocità e visione di gioco, già in biancorosso nel
gennaio 2012, contribuendo nella stagione del ritorno in C Regionale, alla risalita della VBC dalla penultima posizione sino ai playoff. Dal 2013 ha vestito sempre la maglia del Cus Jonico, prima in
C1, poi in B nei due anni successivi, con prestazioni sempre costanti.
A completare il roster la conferma del capitano Giambattista Moliterni, ala forte, classe 1983, con esperienze, sempre con la maglia del Cus Jonico Taranto, sia in DNC che in DNB, e il fidato Davide Resta, da sempre baluardo della Valentino Castellaneta, così come il play Rotolo, giunto a campionato iniziato per rafforzare il reparto degli esterni di coach De Pasquale.

I casa biancoazzurra, settimana di lavoro finalizzato al recupero delle energie nervose e fisiche spese nella gara di domenica contro la Juve Trani, in una sconfitta che non è andata giù a coach
Scarano, che dovrà ulteriormente mettere sotto pressione i suoi ragazzi per ottenere il massimo in questa sfida, quest’ultima la prima di un ciclo molto importante che chiude la fase finale del girone di andata, prima della sosta, che giungerà solo nell’ultima giornata di campionato, a ridosso della settimana di Natale. L’umore del gruppo è abbastanza alto, l’intero entourage biancoazzurro è consapevole che la sfida contro Castellaneta, oltre ad avere, quest’anno, il sapore di uno spareggio per la lotta per evitare i play-out, si presenta sempre come una partita particolare, sentita da entrambe le parti, per le rivalità sportive che hanno caratterizzato tutti gli incontri giocati negli ultimi 5 anni, dalla Serie D , passando per la Serie C Regionale, ed adesso in C Silver.

Appuntamento per la palla a due, prevista alle ore 18:15, presso la roccaforte del basket valentiniano, il Palatifo, con arbitri il signor Porcelli di Taranto e la signora De Tullio di Bari.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.