La Selva di Fasano ideale location come palestra naturale.  Lo sanno da tempo i tanti che hanno scelto i freschi e panoramici viali della collina fasanese per le proprie passeggiate di salute o per gli allenamenti estivi.

Lo sa bene anche la Gym Moving Club di Fasano, titolare di una frequentata palestra che, per il periodo estivo, ha messo a punto l’iniziativa “”Muoviti Fasano”,  un perentorio invito a non allentare o ad avvicinarsi all’attività fisica durante l’estate, per il benessere fisico del proprio corpo e per un approccio a stili di vita salutari. Così già da un paio di domeniche in tanti si ritrovano alle 8,00 del mattino nei pressi dei campi da tennis per una benefica passeggiata lunga i viali silvani, seguiti dai coach e dallo staff tecnico della palestra.

Camminare per riscoprire il contatto con la natura, per un’esperienza di socialità e per il beneficio del corpo. A conclusione delle camminate, aperte e alla portata di tutti, vengono eseguiti una serie di esercizi di defaticamento e stretching e una spremuta di frutta e verdura, tutto rigorosamente biologico. Una iniziativa che sta crescendo di domenica in domenica con un sempre maggiore numero di partecipanti, all’insegna del benessere psico-fisico e della tutela della propria salute, affinché camminare divenga una sana abitudine quotidiana.

Concerto del solstizio al Minareto
Il Minareto, nonostante il degrado del tempo, resta sempre un luogo suggestivo capace di incantare tutti, ogni qualvolta viene utilizzato come palcoscenico artistico.

Venerdì scorso, 26 giugno,  Villa Damaso Bianchi, a tutti nota come “il Minareto”, per la caratteristica torre tipica delle costruzioni orientali, ha ospitato la 3^ edizione del Concerto del Solstizio, appuntamento musicale promosso dal club “La Stanza di Ulisse, in collaborazione con l’Associazione Pro Selva e Arcopu, l’Associazione Cori Pugliesi, con il patrocinio della Città di Fasano.

Sfidando il freddo vento di maestrale, sulla suggestiva balconata sud dell’antica costruzione, si è esibito il Coro dell’Angolo di Roma, diretto da Alessia Calcagni. Il complesso di voci, composto da una trentina di elementi con oltre tre lustri di attività, ha proposto un repertorio di brani di varie parti del mondo, con gli arrangiamenti curati dalla direttrice Calcagni. La suggestione del posto ha colpito non poco gli stessi artisti che si sono prodigati in una esibizione di particolare interesse.

L’intento della manifestazione, anche in questa occasione, è stato quello di mantenere desto e vivo l’interesse verso questo bene artistico e architettonico che necessita di significativi interventi di restauro e per il quale Associazioni come la Pro Selva e il Fondo Ambiente Italiano stanno operando affinché insieme al Comune di Fasano e alla Regione Puglia, proprietaria del bene, si possa addivenire ai tanto attesi interventi di restauro.

Il Minareto, non a caso è un bene a cui la collettività cittadina è particolarmente legata: non a caso nell’ultimo censimento del Fondo Ambiente per l’Italia il Minareto è stato tra quelli più votati come “Luogo del cuore”, raccogliendo oltre 6.000 segnalazioni,  piazzandosi al 51° posto della classifica assoluta  (su 519 beni segnalati), risultando il quinto più votato tra i beni pugliesi e il più suffragato della provincia di Brindisi.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.