In occasione delle celebrazioni del Centenario della 1a Guerra Mondiale, e nel 90° di fondazione dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, il MIUR, l’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano comitato provinciale di Bari, il Centro Ricerche di Storia Religiosa in Puglia, organizzano il Convegno Nazionale L’Italia e la Puglia nella Grande Guerra nei giorni 3, 4, 5 giugno 2015 presso l’Università degli Studi “A. Moro”, Bari – Palazzo Ateneo, Salone degli Affreschi

In particolare giovedì 4 giugno, sessione pomeridiana ore 17, la prof. ANTONIETTA LATORRE relaziona sul tema:
La guerra di Luigi contadino di Pezze di Greco bersagliere sul Piave. 

Il diario di guerra manoscritto di Luigi Potenza, bersagliere del 1° Reggimento, partito per la leva nel 1914,  e destinato al fronte il 15 maggio 1915. La sua storia personale, di giovane contadino di una piccola frazione agricola del comune di Fasano,  e quella della sua famiglia di origine, alle prese con la dura vita di lavoro e ristrettezze del tempo, si intreccia in vario modo con la descrizione ed il racconto di luoghi e fatti di guerra, di rapporti con le gerarchie militari e con i commilitoni, di sofferenze e privazioni di trincea alternate a riflessioni sulla vita militare, sul valore o la codardia dei soldati, sul rispetto dei prigionieri nemici. Insomma il punto di vista, dall’interno, di uno degli anonimi, semplici protagonisti di una immane tragedia che coinvolse e quasi distrusse un’intera generazione di giovani che da tutta la Penisola provarono a sentirsi italiani).

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.