Selezionati e di altissima qualità gli oli recensiti quest’anno nella Guida agli oli extravergine di oliva di Puglia, giunta alla sua ottava edizione (Tirsomedia, 96 pagine, € 12.00).
Per l’evento di presentazione di oli eccellenti, condotto da Antonio Stornaiolo e Annamaria Ferretti, si è scelto come location il suggestivo frantoio della Masseria Torre Coccaro (Contrada Coccaro, Savelletri di Fasano – Br). Produttori, esperti, opinion leader e istituzioni si sono raccolti per conoscere e apprezzare il meglio dell’ “oro verde” di Puglia, in uno scenario di assoluto fascino e rappresentantivo della cultura millenaria dell’olivo della regione.

La guida, infatti, esalta il meglio dell’olivicoltura pugliese suggellando lo storico connubio fra la gastronomia e il territorio e promuovendo uno dei prodotti di punta del paniere agroalimentare della regione, l’olio extravergine di oliva. E, come ha osservato il critico enogastronomico Pasquale Porcelli, degustatore degli oli contenuti nella guida, se l’ultima annata è stata colpita da seri eventi sfavorevoli che ne hanno minacciato la quantità, la qualità è salva grazie all’impegno e all’esperienza dei produttori, veri custodi della millenaria arte frantoiana di questa regione.

Come ogni anno i testimonial dell’eccellenza degli oli di Puglia sono i ristoratori-simbolo della regione con le loro ricette. Quest’anno il ruolo di primo attore dell’extravergine è stato celebrato dallo speciale estro di Pietro Zito, ambasciatore mondiale della gastronomia tipica di Puglia e testimonial della cultura alimentare contadina mediterranea. Espertissimo conoscitore degli oli extravergine d’oliva della sua regione, ha suggerito sette gustose ricette che esaltano nel modo più corretto le diverse tipologie di olio extravergine d’oliva, in un’armonia di tradizione, gusto e tipicità.

Attraverso le pagine dedicate ai territori di produzione a Denominazione di Origine Protetta, inoltre, la guida offre una panoramica sugli aspetti più squisitamente storici e culturali legati all’ulivo, vero e proprio simbolo anche paesaggistico della regione, e alla civiltà frantoiana.
Momento clou dell’evento il conferimento degli attestati di ExtraTop, la speciale categoria che annovera il meglio della produzione regionale, degustata ai dodici oli extravergine che si sono distinti per qualità organolettiche e capacità di esprimere il proprio territorio. Il premio è stato consegnato dall’editore Vittoria Cisonno ai rappresentanti delle aziende produttrici degli oli vincitori.

Anche per l’edizione 2015 si conferma la disponibilità della guida anche in formato digitale, grazie alla nuova app gratuita scaricabile per Android e Apple per avere sempre accesso alle eccellenze olearie di Puglia sul proprio smartphone, tablet e computer.
Per chiudere la presentazione in bellezza, una degustazione di oli è stata guidata dall’esperta degustatrice Betty Mezzina (Ais Puglia), per imparare ad assaggiare e gustare con consapevolezza sapori e sentori dell’olio. A chiusura, infine, non è mancato un gustoso aperitivo pugliese con oli, conserve e piccole prelibatezze del territorio.

GLI EXTRATOP 2015

DAUNO
Antico Frantoio Ametta
Vincentius Ametta
Olio extravergine di oliva Dop Dauno

TERRA DI BARI
Azienda Agricola Caputo Maria
Gran Pregio Bio
Olio extravergine di oliva Monocultivar Coratina

Azienda Agricola Ciccolella Giuseppe
Coppadoro
Olio extravergine di oliva Fruttato Intenso

Azienda Agricola Le Tre Colonne
Le Selezioni Le Tre Colonne
Olio extravergine di oliva Monocultivar Coratina

Masseria Cusmai
Masseria Cusmai
Olio extravergine di oliva Fruttato Intenso

Frantoio Galantino
Olio extravergine di oliva Dop Terra di Bari Castel del Monte

Olio Intini
Olio extravergine di oliva Monocultivar Cima di Mola

Torrerivera
Torrerivera
Olio extravergine di oliva Monocultivar Santagostino

TERRE TARENTINE
Tenuta Piantatella
Tenuta Piantatella
Olio Extravergine di oliva Biologico

Azienda Agricola Masseria Ciura
Terre di Pastia Masseria Ciura
Olio extravergine di Oliva

COLLINE DI BRINDISI
Olio Profumo di Castro
Olio extravergine di oliva Bio Monocultivar Carolea

TERRE D’OTRANTO
Azienda Agricola Conte Giorgio Pantaleo

Conte
Olio extravergine di oliva

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.