Finestra su Fasano nel nuovo programma estivo di Raiuno “Mezzogiorno Italiano”. Sabato 16 maggio le riprese, mentre il 12 giugno la messa in onda.

Sabato 16 maggio, dalle ore 9 alle 13, piazza Ciaia (la piazza antistante il Palazzo municipale) di Fasano verrà chiusa al traffico per consentire alla troupe televisiva di Raiuno di effettuare la registrazione di una tranche del nuovo programma estivo “Mezzogiorno Italiano” che dal 1° giugno andrà in onda (dal lunedì al venerdì) dalle ore 11.45 alle 12.30. La trasmissione sarà in diretta dall’Expo di Milano presentata da Arianna Ciampoli e Federico Quaranta, mentre i collegamenti dalle varie “piazze” italiane verranno curati (in forma registrata, cioè in una sorta di finta diretta) da Serena Magnanesi. Lo spazio che verrà “montato” a Fasano, sul territorio locale e le sue peculiarità, verrà mandato in onda all’interno della puntata della trasmissione del prossimo 12 giugno.

La Magnanesi “cucirà” e presenterà i vari momenti registrati a Fasano, che verranno montati «in un filmato della durata di ben 12 minuti – spiega Laura De Mola, assessore comunale alla Promozione del territorio -; dunque, avremo una nuova “vetrina” nazionale su Fasano e sulle sue peculiarità, a partire dal centro storico ma, soprattutto, incentrata sulle tradizioni locali. Abbiamo voluto cogliere al volo questa ennesima opportunità promozionale per il nostro territorio – sottolinea l’assessore De Mola – tanto più che per il Comune è a costo zero: tutte le spese di gestione della trasferta della troupe di Raiuno sono a carico dell’emittente televisiva di Stato». Tra le peculiarità da mostrare ci saranno quelle culinarie, in particolare legate al pesce. «Sarà il settore della pesca a farla da padrone, sul fronte gastronomico locale – afferma Renzo De Leonardis, assessore alle Attività produttive – il che ci fa enorme piacere, visto che sul settore abbiamo voluto puntare la nostra attenzione durante questi ultimi tre anni di Amministrazione: vedasi la nostra adesione al Gruppo di Azione Costiera “Mare degli ulivi” che si propone, attraverso la presentazione di progetti da far accedere ad appositi finanziamenti europei, di sviluppare e migliorare le infrastrutture per la pesca locale. Dunque, il pesce sarà il “re incontrastato dello spazio di Raiuno dedicata a Fasano – spiega l’assessore De Leonardis – ma non verranno tralasciati gli altri settori dedicati all’artigianato ed alla cultura locali mostrati direttamente in piazza Ciaia con i gruppi folkloristici e la produzione di prodotti tipici. Non mancheranno neanche i racconti di storie umane locali particolari». Durante la registrazione verrà anche intervistato il sindaco Lello Di Bari.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.