Si è tenuta oggi nella Sala di rappresentanza del Palazzo municipale di Fasano la conferenza stampa di presentazione del concerto che Roberto Vecchioni terrà al locale teatro Kennedy sabato 18 aprile alle ore 21, organizzato dall’associazione “Colpo di maschera” in collaborazione con l’istituto d’istruzione secondaria superiore “Leonardo da Vinci” ed il patrocinio del Comune di Fasano.

Sono intervenuti Mimmo Capozzi, presidente di “Colpo di maschera”, per il quale «la serata sarà un grande momento musicale e culturale assieme; un motivo di vanto per Fasano, considerato che lo spettacolo, per la sua particolarità di essere un mix di musica e parole, è stato proposto in un tour che ha toccato soltanto poche e grandi città; dunque – ha aggiunto Capozzi – la data nella nostra Fasano costituisce certamente un onore per noi. Colgo l’occasione per ringraziare anche l’avv. Vito Pignatelli, per la sua importante consulenza legale a sostegno dell’organizzazione del concerto»; l’assessore comunale alla Promozione del territorio Laura De Mola che ha sottolineato «la validità dell’appuntamento con uno dei più grandi cantautori italiani. Chapeau a questo grande artista e congratulazioni agli organizzatori che quando ci hanno presentato la proposta, in modo dettagliato, si sono subito sentiti dire di sì; abbiamo abbracciato l’opportunità, senza farcela scappare»; Romano Iacovazzi, delegato organizzatore dell’evento, che ha raccontato «come questo concerto sia per me la realizzazione di un sogno. Vecchioni ha accompagnato un po’ tutta la mia vita (influenzando la mia cultura e la mia educazione), grazie alle sue bellissime canzoni-poesie nelle quali ha trattato temi importanti, la vita, Dio, le donne. Siamo felici di averlo con noi per un concerto che sta facendo il sold out, con biglietti venduti in prevendita richiestici un po’ da tutta Italia, da Roma a Piacenza, dal nord al sud»; Stella Carparelli, dirigente scolastica del “da Vinci” ha voluto raccontare che il concerto fasanese «nasce da lontano. Dal progetto scolastico “Intrecci di musica e letteratura” curato dai docenti Michele Iacovazzi, Daniela Bianco e Mina Corelli che si propone di far incrociare la musica alle parole più alte. Ebbene, lo scorso anno il tema del progetto era costituito proprio da un omaggio a Vecchioni, “Oltre le parole, i sogni”, conclusosi con uno spettacolo dei nostri ragazzi andato in scena al Kennedy lo scorso giugno e ispirato alle canzoni di Vecchioni ed al suo libro “Il libraio di Selinunte”. Abbiamo inviato una lettera alla moglie del cantautore, Daria Colombo – ha raccontato la dirigente Carparelli – perché ci facesse da mediatrice, e dopo un successivo scambio di corrispondenza con lo stesso Vecchioni e l’invio del dvd del nostro spettacolo, ecco che il sogno di averlo tra noi si è avverato». Il cantautore lombardo, infatti, prima del concerto di sabato 18 aprile, alle ore 16.30 incontrerà i liceali fasanesi nell’auditorium della scuola per un dialogo che gli riserverà anche una sorpresa messa a punto dagli studenti con la collaborazione dei tre docenti curatori del progetto didattico.

Il concerto del 18 sarà acustico e con Vecchioni che alternerà le sue più famose canzoni, accompagnato dal suo chitarrista, ad una sorta di dialogo con gli spettatori. La serata verrà presentata da Fabrizio Giannuzzi.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.