Saranno i grandi temi dell’Economia del Mare: dalla Cantieristica all’Accessoristica Nautica, dalla Portualità Turistica alla Crocieristica, dalla Promozione del Territorio alla Formazione, ad animare la 13° edizione del Salone Nautico Internazionale di Puglia, in programma a Brindisi, dal 18 al 22 Marzo 2015.

La costante crescita dello SNIM, considerato ormai, come ben evidenziato da tutti gli Organi di stampa, uno tra gli Eventi fieristici di settore più importanti del Mezzogiorno d’Italia e certamente il più titolato punto di riferimento del Diportismo Pugliese. Il successo dell’ultima edizione, con una presenza di circa 50.000 visitatori, 80 espositori e più di 100 imbarcazioni esposte a terra ed in acqua deve considerarsi il trampolino di lancio verso la realizzazione di un Evento che deve necessariamente coinvolgere la “Macro Regione Adriatica”, tema questo di sempre maggiore attualità, per la promozione e lo sviluppo della Cantieristica, della Portualità Turistica, del Turismo Nautico e più in generale, della Blu-Economy.
Sfruttando la strategica posizione geografica ed il ruolo da sempre riconosciuto alla Regione Puglia, come Porta d’Oriente, lo SNIM dovrà essere considerato l’Appuntamento Adriatico di riferimento, d’incontro ed approfondimento rivolto a coloro che operano o che hanno la loro attività o interesse in crociere, traghetti, vele e yacht e che finalmente assegna all’Adriatico la rilevanza che merita come Arena economico-produttiva.
In questo contesto, SNIM 2015 dovrà rappresentare un’opportunità per aggiornare le proprie conoscenze ed informazioni sui Fondi ed i Progetti europei a supporto dell’Economia turistica in Adriatico.
Un Evento internazionale che vedrà coinvolti i rappresentanti della Macro Regione Adriatica, in due giorni di incontri, dibattiti, occasioni di business networking, inspection visits, durante i quali le istituzioni, le Associazioni di categoria e soprattutto le Imprese della nostra Regione avranno la possibilità di approfondire le proprie conoscenze, attivare nuove relazioni o rafforzare quelle esistenti, promuovere la propria Attività e i propri Progetti.
I temi interesseranno i Porti, le Crociere, il Trasporto Marittimo, il Traffico Passeggeri, il Turismo Nautico, la Portualità Turistica, la Cantieristica con un focus particolare sul settore dei Mega Yachts, che grazie all’indotto creato, è considerato particolarmente strategico nello sviluppo economico della nostra Regione.
Saranno coinvolti le Amministrazioni Pubbliche ed i Consorzi di Promozione Turistica, i rappresentanti dei Fondi Europei ed i Responsabili delle Decisioni, Autorità Portuali, Marine e Porti Turistici, Compagnie di Crociera, di Navigazione e Traghetti, Agenzie di Viaggi e Tour Operator, Cantieri ed Agenzie Marittime, Camere di Commercio e Sistemi Aeroportuali.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.