Sonfitta per 75-66 la Technoacque Fasano, dopo aver rimonato uno svantaggio in doppia
cifra, i ragazzi di Sordi si fermano sul più bello
Ancora un ultimo quarto decisivo per la Technoacque Fasano, che in un Palatifo pieno
all’inverosimile, viene sconfitta da una Valentino Castellaneta in forma. I ragazzi di coach Sordi,
dopo essere stati avanti nel primo quarto, hanno ceduto il passo lentamente sotto i colpi di
Moliterni (20 punti) e Pizzo (19 punti), in evidenza invece per i biancoazzurri Piero Damasco,
autore di 17 punti e Persichella (15 punti).
Coach Sordi mette in campo uno starting-five lungo con Santoro, Manchisi come esterni e il terzetto
Damasco, Argento e Persichella a occupare gli spazi interni, a contrastare il fisico e tecnico
Moliterni. Coach Compagnone risponde Rotolo,Resta, Pizzo, Moliterni e Giovinazzi.
I biancoazzurri, nonostante un Palatifo davvero caldo, iniziano bene con le bombe di Manchisi (3) e
Santoro (15). Per i locali la risposta è nel libero di Pizzo e nel solito Moliterni. Per la Technoacque
Fasano vanno a referto anche i lunghi con Argento (8), ma Pizzo e Moliterni reggono l’urto e
tengono a galla i biancorossi. Si viaggia quindi sul filo dell’equilibrio, fino a quando Persichella
(15) riesce a piazzare un allungo di sei, ma nel finale di quarto Moliterni riporta i padroni di casa a
contatto: la prima sirena si chiude sul 20-23.
Il secondo quarto si apr econ il Castellaneta che recupera il break e da qui si viaggia sul filo
dell’equilibrio, anche quando Rosato (7) e Argento provano ad allungare, ma Rotolo e Pizzo sono
on fire e cominciano scavare il primo solco che risulterà decisivo per l’andamento della gara. Si
chiuderà la frazione sul +6 per i locali: 38-32 sul tabellone.
Al rientro in campo dagli spogliatoi la Valentino alluga, ma la Technoacque regge i colpi e dimostra
che la partita non ha ancora preso la sua direzione definitiva. Ci sarà anche spazio per una pausa
forzata, quando l’arbitro decide che non ci sono le condizioni di gioco, per via di alcuni laser
provenienti dalla tribuna del Palatifo. Il quarto si chiude sul punteggio di parità, 14-14, che equivale
ad un tabellone complessivo di 52-46.
Nell’ultima frazione i ragazzi di Sordi decidono di dare un scossa e rientrano in partita, grazie ad
parziale di 9-0, con Damasco (18) e Santoro. Si arriverà al quasi contatto sul 56-55 e 4 minuti alla
fine. Liaci e compagni però perdono Persichella (15) per il quinto fallo, e sembrano risentirne.
Arriva così il controparziale di 9-0 dei locali con Moliterni e Resta che arrivano di nuovo alla
doppia cifra di vantaggio (65-55). Ulteriore tentativo di recupero di Damasco, ma il tempo è ormai
nemico, e la lotteria di tiri liberi consentirà al coriaceo Pizzo di chiudere la gara sul 75-66.
Ancora una sconfitta per la Technoacque, contro una diretta rivale, che adesso si allontana in
classifica, in virtù anche dello scontro diretto. Per i ragazzi di Sordi arrivano adesso due impegni
casalinghi, a partire da domenica contro l’Altamura, in una gara che avrà il sapore di uno scontro
play-off, vista l’importanza della posta in palio.

Valentino Castellaneta-Technoacque Fasano 75-66
Parziali (20-23; 18-9; 14-14, 23-20)
Valentino Castellaneta: Pizzo 19, Rotolo 14, Perrone 4, Petrella 2, Resta 8, Giovinazzi 6,
Clemente, Cassano 2, Pancallo n.e, Moliterni 20. Coach Compagnone
Technoacque Fasano: Santoro 15, Liaci 1, Manchisi 3, Damasco 17, Rosato 7, Musa , Argento 8,
Persichella 15, Giorgio, Sabatelli n.e. Coach Sordi
Classifica dopo 18 Giornate: Olimpica Cerignola 28, BK A. Manfredonia, Diamond Foggia 26,
Sunshine Vieste 24, Adria Pall. Bari 22, Valentino Bk Castellaneta, Invicta Brindisi, Virtus Ruvo di
P., Libertas Altamura 20, New BK 99 Lecce 18, BK Fasano 16, Angiulli Bari 4, Murgia Santeramo
4, Cestistica Barletta 4

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.