La Scena dei ragazzi” è la rassegna teatrale per le scuole di ogni ordine e grado promossa dal Comune di Fasano in collaborazione col Teatro Pubblico Pugliese. La prima data è quella di martedì prossimo «e non è un caso – afferma il vicesindaco Gianleo Moncalvo – data la ricorrenza internazionale del Giorno della memoria che cade proprio il 27 gennaio di ogni anno. La tematica della pièce sarà per l’appunto legata alla commemorazione delle vittime dell’Olocausto ma altri temi importanti, come la corruzione e la mafia, saranno al centro degli spettacoli, tutti di qualità, destinati agli studenti più grandicelli. Invece, le favole teatralizzate, dalla morale sul bene e sulla giustizia che trionfano, costituiranno gli appuntamenti riservati ai più piccoli. Sì, perché quest’anno – spiega Moncalvo – abbiamo voluto allargare la platea dei giovanissimi spettatori a tutte le scuole di ogni ordine e grado, proprio perché si familiarizzi da piccoli con il linguaggio dell’arte teatrale, nell’ottica di una formazione completa dei nostri ragazzi». Il calendario prevede martedì 27 gennaio alle ore 10 lo spettacolo al teatro Kennedy “Shemà – L’urlo” portato in scena dalla compagnia “Il carro dei comici” e destinato agli studenti della scuola secondaria di primo grado “Bianco-Pascoli”, mentre il 28 gennaio, sempre alle ore 10 al Kennedy, la compagnia “Gruppo Motumus” rappresenterà “Il Fuhrer dona una città agli Ebrei” per gli studenti degli istituti secondari superiori “Leonardo da Vinci” e “Gaetano Salvemini”; l’11 febbraio, invece, verrà messo in scena, da Cristiano Di Domenico, “U parrinu. La mia storia con Padre Pino Puglisi ucciso dalla mafia”: lo spettacolo vedrà una doppia rappresentazione, al teatro Sociale, destinata agli studenti del “da Vinci” (ore 9.30) e del “Salvemini” (ore 11). Il 24 febbraio alle ore 10 al teatro Sociale andrà in scena, invece, “Manuale distruzione” con la compagnia “Fatti d’Arte”, destinato ai ragazzi del “da Vinci”. A marzo, al Sociale, due spettacoli (alle ore 10) riservati ai ragazzi del “Salvemini”: il 3 con “Lenor”, messo in scena dalla compagnia “Diaghilev” ed il 10 con “In nome del popolo italiano” rappresentato dalla compagnia “Skenè”. Agli studenti della “Bianco-Pascoli” è destinato, inoltre, lo spettacolo “Il principe venuto dalle stelle”, che sarà messo in scena il 30 marzo alle ore 10, al teatro Kennedy, dalla compagnia “Il carro dei comici”. Per i più piccoli, invece, la rassegna prevede (con data da definire) un primo spettacolo, “I viaggi di Ulisse”, destinato alle scuole primarie “Collodi” e “Giovanni XXIII” e che sarà messo in scena alle ore 10 al teatro Kennedy. Il 15 aprile sarà la volta dello spettacolo “L’orco e lo sciocco” che verrà rappresentato sempre al Kennedy alle ore 9 per i bambini della “Giovanni XXIII” ed alle ore 10.30 per quelli della “Collodi”. Il 17 aprile spazio a “Pollicino e i tre capelli d’oro” che vedrà una doppia rappresentazione al Kennedy, alle ore 9 per i bambini della scuola per l’infanzia “Giovanni XXIII”, ed alle 10.30 per i piccoli della scuola per l’infanzia “Collodi”. Ultimo spettacolo della rassegna mercoledì 22 aprile sempre al Kennedy alle ore 10 con lo spettacolo “Hansel & Gretel”.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.