L’attuale via dello Zoosafari (prolungamento di via Cenci, a Fasano centro, arteria che conduce alla struttura zoologica fasanese) cambierà la sua intitolazione in via “Don Matteo Colucci: fondatore dello Zoosafari”. Il presidente del Consiglio comunale Gianluca Cisternino ha, infatti, incontrato la famiglia dell’imprenditore scomparso nel 1993 che ebbe l’idea di dare vita al parco faunistico inaugurato nel 1972 «allora, come oggi, considerato il più grande d’Italia ed uno dei più importanti d’Europa – afferma Cisternino -; l’incontro con i familiari del dott. Colucci è stato molto cordiale: ho spiegato loro le ragioni per le quali l’attuale Parco delle Rimembranze, ossia la villa comunale, non potesse cambiare nome, e devo dire che ho ravvisato la sensibilità dei familiari che hanno compreso le motivazioni e, d’intesa con me, si è deciso di onorare la figura di “don Matteo”, così importante per Fasano, intitolandogli proprio l’attuale via dello Zoosafari». Cisternino ha voluto comunicare l’intenzione della nuova intitolazione, per una sorta di cortesia istituzionale, al consigliere comunale dell’Udc Tonio Zizzi che aveva proposto nelle settimane scorse, con lettera formale inviata all’Amministrazione comunale, d’intitolare la villa comunale al padre-fondatore dello Zoosafari; la proposta aveva ricevuto il “no” del presidente del Consiglio comunale che aveva sottolineato come l’attuale intitolazione della villa “Parco delle rimembranze” per ricordare i Caduti fasanesi di tutte le guerre non potesse essere cancellata d’emblée, poiché si sarebbe eliminata la stessa memoria storica di Fasano e dei tanti fasanesi morti per dare libertà, unità e democrazia all’Italia.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.