E’ stato presentato oggi in conferenza stampa, nella Sala di rappresentanza del Palazzo municipale, a Fasano, il Festival nazionale di teatro amatoriale “Di scena a Fasano”, organizzato dal locale gruppo di attività teatrali “Peppino Mancini” in collaborazione con il Comune. Saranno sei le compagnie in concorso provenienti da altrettante regioni italiane che si contenderanno il premio finale: il sipario si alzerà, al teatro Sociale (dove si terranno tutte le rappresentazioni), dal prossimo 26 ottobre. Alla conferenza stampa odierna hanno preso la parola il sindaco Lello Di Bari che ha sottolineato «l’importanza raggiunta dal Festival, non soltanto per la qualità delle compagnie presenti ma come strumento di vera e propria promozione turistica del nostro territorio, tant’è che le compagnie teatrali partecipanti al concorso provengono da tutt’Italia». Per Antonietta Mancini, presidente onorario del gruppo di attività teatrali “Peppino Mancini”, nonché figlia dell’attore di origini fasanesi cui si richiama la denominazione del gruppo teatrale «il Festival, giunto alla IV edizione è diventato, ormai, un punto di riferimento del teatro amatoriale italiano. In quattro anni – ha aggiunto Mancini – abbiamo ospitato 27 diverse compagnie provenienti da undici regioni per 270 fra attori e tecnici di palco. Il tasso organizzativo della kermesse è altissimo e l’auspicio è che fasano colga l’importanza del festiva che è, di fatto, un’industria creativa volta allo sviluppo culturale della città». Per Mimmo Capozzi, direttore artistico della kermesse «le compagnie iscrittesi al concorso sono state 35 e ne abbiamo selezionate, per la finale, 6, mentre l’ultima serata, quella della premiazione, vedrà la presenza della compagnia teatrale vincitrice della scorsa edizione del Festival che presenterà un nuovo lavoro. Vi sarà un ospite d’onore, l’anno scorso fu con noi l’attore Ettore Bassi, ma per il momento è top secret». L’assessore comunale al Turismo, Laura De Mola, ha sottolineato «la validità dell’iniziative e l’estrema professionalità del gruppo teatrale “Peppino Mancini”, in cui l’impegno volontaristico e la passione per il teatro hanno dimostrato capacità organizzative eccellenti. Per questo – ha aggiunto l’assessore – chiedo al gruppo di allargare la propria attività per lo sviluppo culturale di Fasano». E’ intervenuto anche Erminio Rotunno, titolare di uno studio odontoiatrico e sponsor del Festival: «Mi ritengo uno sponsor particolare, giacché non sono io ad essere cercato, ma parte da me la manifestazione di voler dare un contributo all’organizzazione della kermesse, stante la qualità della proposta». La giuria del premio sarà composta, oltre che da Capozzi e Mancini, anche dal regista barese Mimmo Mongelli, dall’attore amatoriale Sante Schiavone, dal regista ostunese Mimmo Roma, dal presidente dell’Anec (associazione nazionale esercenti di cinema), Angelo Acquaviva. Il programma dei sei spettacoli in concorso (tutti al teatro Sociale) è il seguente: venerdì 26 ottobre alle ore 21.00 “Tre di picche” di Alberto Perrini, rappresentata da L’Accademia degli InQuieti di Spello (PG); domenica 28 ottobre alle ore 19.00 “Camere da letto” di Alan Ayckbourn, rappresentata da “Malocchi & Profumi” di Forlì; venerdì 9 novembre ore 21.00 “23 giugno ’44: visita a Terezin” di Giovanni Fedeli, rappresentata da “La Cattiva Compagnia” di Lucca, domenica 11 novembre ore 19.00 “Uomini sull’orlo di una crisi di nervi” di Galli e Capone, rappresentata da “Piccolo Teatro Città di Terracina G.Nofi” di Terracina (LT), venerdì 16 novembre ore 21.00 “Ferdinando” di Annibale Ruccello, rappresentata da “Teatro Mio” di Vico Equense (NA), domenica 18 novembre ore 19.00 “Chiave per due” di Chapman e Freeman, rappresentata da “Piccolo Teatro Mario Tartarotti” di Merano (BZ). Chiuderà il Festival uno spettacolo fuori concorso sabato 24 novembre alle ore 21.00 con “La ragione degli altri” di Luigi Pirandello, rappresentata dalla “Compagnia dell’Eclissi” di Salerno. Vi sarà anche un premio per l’opera che verrà gradita maggiormente dal pubblico che potrà votare. Tutti gli abbonati potranno partecipare ad una sorta di premio-lotteria con due premi in palio. Info (per ulteriori informazioni e per prenotazioni) 338.9837370.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.