Era già agli arresti domiciliari da un anno, ma per un giovane 23enne di Pezze di Greco si sono aperte le porte del carcere di Brindisi. Il giovane è stato arrestato dalla Guardia di Finanza della compagnia di Fasano perché gli sono state comminate altre pene per reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti e a furti , violazioni compiute in passato a Taranto e a Carovigno. Il giovane pezzese dovrà scontare una pena di quasi tre anni e mezzo di reclusione

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.