E’ stato un consiglio comunale lungo e importante quello svoltosi giovedi 26 luglio che ha visto la massima assise cittadina riunirsi per la 3^ volta e procedere all’approvazione dei vari punti iscritti all’ordine del giorno tra cui il bilancio di previsione 2012. In totale i lavori sono durati circa 10 ore. La maratona si è aperta con la surroga dei consiglieri che si erano dimessi per accettare l’incarico di assessore: Al posto di Nicola Molaè subentrato Ernesto Perrinie Renzo Deleonardisè stato sostituito da Gina Albanese, rappresentanti deii Circoli Nuova Italia. Per la nomina del vicepresidente del Consiglio la scelta è caduta su Antonio Pagnelli, esponente di opposizione eletto nelle file di “Fasano cambia colore”. Nominati anche i componenti delle commissioni consiliari Permanenti che saranno 5, composte da 5 consiglieri ciascuna, 3 di maggioranza e due di opposizione: Queste la nuove Commissioni: “Servizi” (servizi sociali ed istruzione pubblica, promozione dello sport, cultura, benessere sociale, digitalizzazione e semplificazione dell’attività amministrativa e dei rapporti con i cittadini, qualità dei servizi pubblici locali, pari opportunità): Neglia, Albanese, Legrottaglie per la maggioranza; Colucci e Amati per la minoranza. “Risorse” (bilancio e rendicontazione sociale, tributi ed entrate extratributarie, patrimonio e politiche di valorizzazione): Clarizio, Digeronimo, Anglani per la maggioranza, Rosato e Pagnelli per l’opposizione. “Attività Produttive” (fiere, mercati, agricoltura, artigianato, commercio, turismo, mobilità e sicurezza urbana, igiene urbana, randagismo, società partecipate): Masella, Perrini e Albanese per la maggioranza, Fanelli e Castellaneta per la minoranza. “Urbanistica e pianificazione territorio” (fascia costiera e salvaguardia dell’ambiente e del paesaggio, centri storici, edilizia pubblica e privata): Zaccaria, Digeronimo, Loparco per la maggioranza, Bianchi e Decarolis per la minoranza. “Lavori e opere pubbliche” (manutenzione del patrimonio comunale, arredo urbano e verde pubblico, impiantistica a supporto dei servizi pubblici locali, protezione civile: Scianaro, Legrottaglie e Angelini per la maggioranza. Bianco e Zizzi per l’opposizione. Poi si è passati alla discussione ed approvazione del bilancio di previsione 2012 e degli atti connessi, tra cui l’elenco delle opere pubbliche per il prossimo triennio. Con 24 votanti, 15 sì, 9 no, 1 assente è approvato il consuntivo del 2011 e dopo oltre tre ore di dibattito con e, 15 voti favorevoli e 9 contrari è stato approvato il bilancio di Previsione. Da registrare la protesta dell’ex sindaco Decarolis che non condividendo modalità di presentazione e contenuti di alcune voci di bilancio ha abbandonato la sala e ha seguito il dibattito tra il pubblico.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.