Il paesaggio antropizzato e naturale; il mondo degli oggetti; la Maschera”, rappresentano i temi di sintesi del percorso di formazione degli allievi del primo corso 2011 del Laboratorio del Museo della Fotografia del Politecnico di Bari. Sintesi che trova spazio in una mostra fotografica di trenta progetti (ognuno per autore), suddivisi per tema, dal titolo, “Il mondo esterno dell’interno”. La mostra è anche la sintesi numerica dei partecipanti al corso: trenta, di età compresa tra i 16 e gli oltre 60 anni (non necessariamente studenti del Politecnico), fortemente accomunati dall’interesse verso la comunicazione visuale, che hanno voluto cimentarsi con il lavoro finale, su un totale di cintocinquanta iscritti. Gran parte degli autori sono alla prima esperienza espositiva, e tutti e trenta hanno sviluppato i loro progetti scegliendo uno fra i tre temi assegnati. Nelle visioni di alcuni allievi si parla e si guarda al presente anche quando si è davanti alla memoria, nella ricerca di quella comprensione che tende a riportare l’umano e le tracce dell’umano in una posizione di centralità . Emerge una visione contemporanea del Mondo nella direzione del post digitale in cui è assolutamente assente l’ossessione del mezzo fotografico, o la sudditanza ad esso. Incontri con autori, corsi di fotografia e workshop dedicati ai linguaggi e alle pratiche della fotografia contemporanea, nonchè ai diversi codici con cui essa rappresenta lo spazio fisico del mondo esterno, hanno costituito le tappe del percorso annuale del Laboratorio che ha misurato una folta partecipazione ed interesse. La Mostra inaugurata lunedì 14 maggio, resterà aperta al pubblico fino a sabato, 26 maggio prossimo, secondo gli orari: 9:00-19:30 (feriali); 9:00-14:30 (festivi).

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.