Oltre 1.500 kg di marijuana sono stati sequestrati dalla Gdf di Brindisi sul litorale a nord della città , su una spiaggia tra Ostuni e Fasano. La droga, provenienteprobabilmente dall’Albania o dalla Grecia, era imballata in decine di confezioni contenute in borsoni che i finanzieri hanno scoperto nascosti tra la vegetazione e la sabbia, abbandonati in tutta fretta dai trafficanti, fuggiti prima dell’arrivo delle pattuglie. Sequestrato anche un gommone oceanico con due potenti motori fuoribordo da 250 cavalli, utilizzato per la traversata. Sul posto sono intervenute molte auto della Guardi di Finanza, pattuglie dei baschi verdi e un elicottero che ha a lungo sorvolato la zona alla ricerca dei traghettatori. Secondo la Guardia di Finanza, la marijuana sequestrata avrebbe fruttato circa 12,5 mln di euro ai narcotrafficanti. Si tratta di uno dei più grossi sequestri di drova avvenuto negli ultimi tempi nella provincia di Brindisi che conferma come questa zona sia ancora uno dei canali di sbarco degli stupefacenti in Italia.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.