La tragedia della crociera “Costa Concordia” coinvolge anche la nostra città . Infatti tra le migliaia di passeggeri ospitati dalla lussuosa nave in partenza da Civitavecchia vi erano anche 10 fasanesi (7 adulti e 3 bambini) che avevano scelto di trascorrere insieme un periodo di vacanze. La nave partita alle ore 19, dopo non appena due ore, alle 21 circa, si è incagliata ad una secca nei pressi dell’Isola di Giglio. Da lì si è scatenato il panico per tutti i passeggeri, così come stanno ben raccontando i notiziari e i giornali nazionali. Fortunatamente, per i fasanesi non ci sono stati problemi. Anzi, secondo le prime ricostruzioni e le loro stesse testimonianze sono stati i primi a salvarsi da non appena una parte della nave ha iniziato ad affondare. Merito anche dell’esperienza nel Battaglione San Marco del capofamiglia fasanese che ha saputo così mantenere la calma e guidare il proprio gruppo verso una scialuppa che li ha riportati sulla terra ferma. La comitiva fasanese, è stata nel giro di poche ore raggiunta da amici e familiari che sono corsi da Fasano per portare vestiario e i doppioni delle chiavi delle automobili (rimaste in cabina assieme ai soldi e tutto il resto).

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.