La Technoacque Fasano conclude in bellezza il 2011 con una vittoria per 104-60 contro il Trani, omaggiando così i propri tifosi che prima della partita avevano ringraziato con uno striscione squadra e tecnici per lo straordinario campionato che stanno conducendo. àˆ stata anche l’occasione giusta per coach Cazzorla di lanciare nella mischia i più giovani del roster biancoazzurro. Alla fine del primo quarto, dopo che Sordi (in campo grazie alla commutazione della squalifica in ammenda da parte della FIP) e compagni avevano raggiunto un vantaggio di 21 punti, il tecnico fasanese fa entrare i ventunenni Walter Masi e Domenico Rosato: Masi è alla terza stagione a Fasano e già dallo scorso anno è un ricambio di lusso per il quintetto base; Rosato è un frutto del vivaio del Basket Fasano che sta mostrando buoni progressi. Nel secondo quarto i due si fanno subito notare con una tripla ciascuno e una buona intesa di gioco; a metà tempo entrano anche il diciottenne Cosimo Liaci e il diciassettenne Vito Musa, anch’essi provenienti dal settore giovanile fasanese. Con la rotazione completa, la Technoacque riesce a mantenere il vantaggio accumulato nelle prime due frazioni e a superare quota 100 a due minuti dalla fine. Parziali: 34-16; 28-12; 17-22; 25-10 Tabellini Technoacque Fasano: Sordi 22, Masi 19, Manchisi 14, De Leonardis 13, Sibilio 9, Damasco 8, Rosato 7, Liaci 6, Gentile 4, Musa 2. FBK Trani: Lombardi 21, Amoruso 19, Pecorella 8, Altamura 4, Kragulj 4, Avallone 2, Logoluso 2, Todisco 0, Petrignani 0, Damiani 0.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.