E’ stata presentata lunedì 12 dicembre presso la Sala di rappresentanza di Palazzo di Città la terza edizione della Stagione concertistica dell’Accademia dei Cameristi che si terrà a partire dal prossimo 17 gennaio presso il Teatro Sociale di Fasano. Sette i concerti in programma, tutti serali ed a ingresso gratuito grazie al patrocinio di Regione Puglia e Comune di Fasano. Alla conferenza stampa ha preso parte l’assessore regionale al Mediterraneo Silvia Godelli che ha salutato con entusiasmo l’iniziativa e la preziosità del Teatro Sociale fasanese definendo “un felice incontro nel nome della musica quello tra il Comune di Fasano e l’Accademia dei Cameristi. Prevedo fin d’ora – ha aggiunto l’assessore regionale al Mediterraneo – il successo di pubblico e la generosa bravura dei musicisti, giovani o già famosi, che si avvicenderanno sul palcoscenico. Una bella sfida culturale, una coraggiosa speranza per il futuro della cultura e della musica”. Presenti anche alla presentazione il Sindaco di Fasano Lello Di Bari, l’assessore comunale alla cultura Antonio Scianaro e la direttrice artistica dell’Accademia dei Cameristi Mariarita Alfino. Quest’ultima nel suo intervento ha brevemente illustrato l’impegno di 13 anni di attività dell’Accademia a sostenere e promuovere i giovani musicisti pugliesi attraverso un’intensa attività di produzione concertistica che li vede protagonisti accanto ad artisti di livello internazionale. Questi i sette appuntamenti fasanesi: – il 17 gennaio: trio composto da Franca Dego (violino), Alfredo Zimarra (viola), Viviana Velardi (pianoforte) che eseguirà musiche di Reger, Handel-Halvorsen, Fuchs, Clarke; – il 7 febbraio toccherà al quartetto composto da Gabriele Ceci (violino), Bruno Giuranna (viola), Amedeo Chicchere (violoncello), Francesco Basanisi (pianoforte) che eseguirà musiche di Brahms e Strauss; – il 28 febbraio ci sarà il trio composto da Daniele Orlando (violino), Nicola Fiorino (violoncello), Tommaso Cogato (pianoforte) che eseguirà musiche di Ireland, Sostakovic e Dvorak; – il 20 marzo toccherà al quartetto composto da Nicola Patrussi (oboe), Masha Diatschenko (violino), Marco Nirta (viola), Antonio D’Antonio (violoncello) che eseguirà musiche di Krommer, Mozart, Britten, Arnold; – il 3 aprile ci sarà il quartetto composto da Laura Marzadori (violino), Gabriele Ceci (violino), Daniel Palmizio (viola), Giovanni Gnocchi (violoncello) che eseguirà musiche di Puccini, Verdi, Verdi-Muzio; – il 24 aprile toccherà al trio composto da Leonardo Micucci (violino), Francesco Dillon (violoncello), Laura De Fusco (pianoforte) che eseguirà musiche di Beethoven; – il 15 maggio si concluderà con il trio formato da Mariarosaria D’Aprile (violino), Valeria Sirangelo (violoncello), Maurizio Zaccaria (pianoforte) che eseguirà musiche di Schumann, Mosca, Babajanian.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.