Una strage senza fine quella che quotidianamente si consuma sulle strade e che miete vittime senza sosta. Per ricordare tutte le persone decedute a seguito di incidenti stradali l’AGVUS, associazione fasanese che riunisce i familiari di queste vittime, ha celebrato una intensa giornata. Sin dalla mattina un presidio in piazza Ciaia ha raccolto firme in calce alla petizione per l’istituzione del reato di omicidio stradale, mentre sono stati proiettati video sulla sicurezza stradale. Nel pomeriggio un corteo si è formato e si è diretto presso la sede del tribunale di Fasano sul cui scio è stato deposto un mazzo di fiori rossi proprio per attirare l’attenzione su questo argomento. Al tramonto piazza Ciaia è stata illuminata da centinaia di candele accese davanti alle foto delle decine e decine di persone morte negli ultimi anni a causa degli incidenti stradali: una visione emozionante e straziante al tempo stesso alla vista di tutti quei volti, soprattutto giovani prematuramente scomparsi. Gli organizzatori sperano che tali iniziative possano sollecitare a realizzare interventi di messa in sicurezza delle strade e al tempo stesso auspicare il rispetto delle regole del codice della strada per evitare il ripetersi di altri incidenti.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.