Il sindaco di Fasano Lello Di Bari ha emesso un’ordinanza in materia di raccolta delle deiezioni dei cani padronali, ordinando ai proprietari delle bestiole di “raccogliere immediatamente gli escrementi prodotti dagli stessi animali su area pubblica o ad uso pubblico, in modo da mantenere e preservare lo stato di igiene e decoro dei luoghi ed a depositarli, introdotti in idonei involucri o sacchetti chiusi, negli appositi cestini stradali per la raccolta dei rifiuti”; il sindaco ordina, peraltro, che i proprietari dei cani quando si ritrovino in spazi pubblici, devono “essere sempre forniti di strumenti idonei a raccogliere eventuali deiezioni, quali sacchetti di carta o polietilene o altri equivalenti contenitori e attrezzatura necessaria, avendo l’obbligo di raccoglierle”. Ovviamente, Di Bari, nella stessa ordinanza, dispone che l’obbligatorietà del suo provvedimento non valga per i non vedenti che si accompagnano alle loro bestiole

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.