Venerdì 29 luglio nel parco della Casina municipale a Selva di Fasano alle ore 21 si terrà lo spettacolo “Volare”, omaggio a Domenico Modugno messo in scena dall’attore Gennaro Cannavacciuolo con la musica dal vivo eseguita dal “Marco Bucci Trio” (pianoforte, sax, violoncello). Lo spettacolo è organizzato dal Comune di Fasano nell’ambito dell’“Estate Silvana alla Casina” ed è dedicato all’Airc (associazione italiana per la ricerca sul cancro) alla quale sarà devoluto l’incasso della serata. Lo spettacolo di Cannavacciuolo, per la regia di Marco Mete, si snoda attraverso l’esecuzione delle canzoni portate al successo da Domenico Modugno, ma anche dei monologhi teatrali: così, nella prima parte, il poliedrico attore napoletano intonerà (in una reinterpretazione personale) le canzoni dialettali e macchiettistiche come “La donna riccia”, “‘U pisci spada”, “Io mammeta e tu”, “La cicoria”, “O caff蔝; mentre, nella seconda parte, Cannavacciuolo interpreterà le canzoni d’amore di Modugno, come “Resta cu mme”, “Tu si “˜na cosa grande”, “Vecchio frac”. Nello spettacolo anche il dialogo fra madre e figlio tratto dalla commedia di Eduardo De Filippo “Tommaso D’Amalfi” durante il quale si sentirà la voce registrata dell’attrice Pupilla Maggio (nelle vesti della madre), scomparsa nel ’99.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.