Si è svolta nella mattinata di domenica 27 febbraio presso la Biblioteca del Seminario Vescovile di Conversano la seconda sessione dell’Assemblea Diocesana di Azione Cattolica. La più grande e antica associazione di laici in Italia, anche nella Diocesi di Conversano-Monopoli, ha così concluso uno dei momenti associativi più solenni e democratici. La prima sessione dell’assembla diocesana si era svolta il 12 febbraio a Monopoli dove era stato presentato il bilancio delle attività dell’associazione svolte nel triennio passato, e ufficializzate le linee programmatiche per il prossimo trienno 2011/2013. La seconda sessione, quella svoltasi a Conversano, invece, è servita ad eleggere il nuovo consiglio diocesano che sarà formato da 24 componenti: 8 per l’ACR, 8 per il Settore Giovani e 8 per il Settore Adulti. Hanno preso parte alla votazione i delegati delle associazioni parrocchiali dell’intera Diocesi. Adesso toccherà al nuovo consiglio diocesano eleggere una terna di papabili dalla quale il Vescovo (come vuole lo statuto nazionale) sceglierà e nominerà il nuovo presidente diocesano. Successivamente toccherà allo stesso consiglio diocesano nominare i responsabili associativi e indicare i delegati all’assemblea regionale dalla quale saranno eletti i candidati all’assemblea e al consiglio nazionale. Nel corso dell’assemblea diocesana l’associazione ha voluto ringraziare il presidente diocesano uscente Carlo Tramonte, l’assistente diocesano don Giovanni Intini e tutti i membri uscenti del consiglio e della presidenza diocesana, per il servizio svolto finora. Intanto l’associazione diocesana si prepara a vivere un nuovo triennio all’insegna del servizio formativo all’interno della Chiesa, peculiarità che da sempre caratterizza l’Azione Cattolica Italiana.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.