Il San Silvestro dei Fasanesi si consumerà , come da tradizione in casa, tra amici e familiari. Per l’occasione molte case di villeggiatura in collina e al mare saranno riaperte per ospitare amici e paranti e consentire il tradizionale cenone e i giochi di carte e di società , la tombola soprattutto in attesa del nuovo anno. Le tavole saranno riccamente imbandite e come auspicio augurale la tradizione vuole che si consumino tante portate: non devono mancare le lenticchie, simbolo di denaro e abbondanza, mentre principe della tavola sarà soprattutto il pesce. Non mancheranno i dolci e lo spumante per brindare al nuovo anno. La colonna sonora della festa di san Silvestro sarà lo sparo dei botti che saluterà l’anno nuovo. Moltissimi saranno anche coloro che affolleranno i locali pubblici e i ristoranti nei quali si stanno preparando i cenoni e gli intrattenimenti danzanti, tant’è che è impossibile trovare ancora posti liberi nei vari ristoranti e agriturismi. Molti i turisti e vacanzieri giunti da queste parti le festività di fine anno, mentre numeroso sono i fasanesi che si sono concessi qualche giorno di vacanza: mete preferite la capitali Parigi e Londra, ma anche Berlino. I nostalgici del mare invece hanno fatto rossa per la Tunisia e il mar Rosso..

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.