Tributi Italia è stata cancellata dall’albo. Questa la decisione di un un provvedimento di quattro pagine emesso dalla commissione ministeriale che sarà inviato oggi ai tutti i Comuni d’Italia dove la società svolge il servizio di riscossione dei tributi comunali. Secondo le stime, il buco accertato a livello nazionale è di 90 milioni di euro circa. Ossia 90 milioni di euro che sono stati pagati dai cittadini per i tributi e che la società non ha riversato ai Comuni interessati. Tra questa massa di denaro vi sono anche 2 milioni di euro che spettano al Comune di Fasano, riscossi dalla TRICOM e noon versati nelle casse comunali. Oltre all’ingente somma di denaro che rischia di andare perduta, a rischio sono anche i posti di lavori dei dipendenti della Tricom agenzia di Fasano.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.