Si è svolta presso la Provincia di Brindisi la riunione dell’Ufficio di Presidenza del PIT n. 8. L’assessore provinciale Pietro Mita, su delega del presidente della Provincia Massimo Ferrarese, ha coordinato i lavori dell’Ufficio che riunisce, oltre alle Amministrazioni provinciali di Brindisi, Lecce e Taranto, anche i Comuni sede dei Sistemi Produttivi Locali di Brindisi, Fasano, Lecce e Manduria. All’ordine del giorno la presa d’atto del riconoscimento del Distretto Agroalimentare di Qualità Jonico-Salentino e la definizione dei prossimi passi che porteranno prima alla nomina del Comitato Tecnico e del Comitato di Distretto, quindi, alla presentazione del vero e proprio Piano di Distretto . Piena soddisfazione è stata manifestata dall’assessore Mita e da tutti i partecipanti per il lavoro portato avanti in questi ultimi anni dall’Ufficio Unico del PIT 8 che proprio nel riconoscimento del Distretto Agroalimentare aveva il suo obiettivo generale. Il Piano di Distretto, elaborato di concerto con tutto il partenariato (Associazioni di Categoria, Sindacati, Università e Centri di Ricerca) dovrà essere trasmesso alla Regione Puglia entro il prossimo 5 aprile; lo stesso individuerà i progetti specifici attraverso i quali passerà lo sviluppo e la promozione del comparto agroalimentare jonico-salentino, gli attori e le risorse necessarie alla realizzazione degli interventi.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.