Un ulteriore passo in avanti. Il metodo degli incontri di lavoro per obiettivi e prefissando i tempi sta dando i suoi frutti“: questo il commento dell’assessore regionale alle Opere Pubbliche, Fabiano Amati sull’incontro che si è svolto a Roma, presso la sede dell’Anas, per risolvere la questione relativa ai lavori della S.S. 172 e dir. “C’è l’impegno dell’Anas di procedere direttamente alla progettazione esecutiva dei lavori sul tratto Casamassima ” Putignano ” ha spiegato l’assessore Amati così da cogliere prontamente il finanziamento che, nelle prossime settimane, dovrebbe essere deliberato dal CIPE, come assicurato qualche mese fa dal Ministro Matteoli. C’è l’impegno Anas di proporre l’inserimento del tratto Orimini nel piano operativo 2010 così da cantierizzare i lavori nello stesso anno, ovviamente se il CIPE finanzierà i 20 milioni di euro che si aggiungeranno ai 15 già stanziati dalla Regione con il Fas e che speriamo sia approvato al più presto. C’è l’impegno ad apportare, nelle prossime settimane, i lavori per le quattro rotatorie e c’è l’impegno per inserire nella manutenzione straordinaria l’ammodernamento e messa in sicurezza della diramazione Fasano ” Locorotondo“. Dunque, il tratto fasanese della SS 172 dei turlli, scenario di tragici incidenti, dovrebbe essere interessato da lavori che non necessitano di particolari finanziamenti in quanto si tratterà di interventi di manutenzione straoridnaria. Intanto, domenica scorsa in piazza Ciaia sono state raccolte decine di firme in calce ad una petizione proprio per la messa in sicurezza della SS 172 dei trulli.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.