Con una determina dirigenziale (firmata dal segretario generale Pasquale Greco) il Comune di Fasano rinnoverà completamente l’attuale parco auto, avendo aggiudicato la procedura negoziata per l’affidamento del servizio di noleggio autoveicoli (10 automezzi complessivamente) alla ditta “Savarent spa” di Torino. Le dieci nuove auto che saranno noleggiate (di cui nove Fiat Grande Punto 1.4 77CV Dynamic natural power SP modello 199 ed una Fiat Croma 1.9 MJT 16V 150CV Emotion e con cambio automatico, modello 194) saranno di colore blu e sette (Fiat Grande Punto) verranno destinate alle attività della Polizia municipale, le altre due Fiat Grande Punto alle attività degli altri uffici comunali, mentre la Croma costituirà l’auto di rappresentanza del Comune, destinata, quindi, a trasportare il sindaco, gli assessori ed i dirigenti comunali per il raggiungimento di sedi istituzionali dove si svolgeranno riunioni alle quali è prevista la presenza degli amministratori e dei dirigenti comunali. “Il rinnovo del parco auto del nostro Ente locale era diventato improcrastinabile ” affermano il sindaco Lello Di Bari e l’assessore Giuseppe Zaccariae il modo più conveniente, per quel che riguarda le risorse finanziarie comunali, era quello del noleggio. C’è da considerare che le auto attualmente a disposizione del Comune (ossia di nostra proprietà ) sono ormai vecchie e logore, spesso abbisognanti di manutenzione ordinaria e straordinaria che richiede il fermo dei mezzi per molti giorni, a discapito delle esigenze della Polizia municipale e di tutti gli uffici comunali. Le auto in dotazione sono ormai non più efficienti“. La spesa complessiva per il noleggio delle dieci auto è di 245.681 euro suddivisa per 13.648, 96 in questo 2009, 81.893,67 per ciascuno degli anni 2010 e 2011 e per la restante parte, cioè 68.244,70 imputata nel Bilancio di previsione del 2012. Il noleggio sarà valido per tre anni a partire dal prossimo 1° novembre e fino al 31 ottobre 2012. “Oltre ai risparmi gestionali ” affermano il sindaco Di Bari e l’assessore Zaccariaabbiamo pensato al discorso sul rispetto dell’ambiente, tant’è che le vetture saranno tutte a metano e, a parte il carburante che sarà a nostro carico, tutte le spese di gestione saranno a carico della società torinese. Ci saranno consegnate, in pratica, auto chiavi in mano: un vero affare per il Comune“. Le auto potranno percorrere 30mila chilometri all’anno, come da capitolato, altrimenti dovrà essere aggiornato il canone di noleggio, mentre le attuali 14 auto di proprietà del Comune verranno cedute alla stessa società torinese per 4.800 euro complessivi (si tratta di un’Alfa Romeo 156 del 2000, di tre Fiat Punto del 2001, di altre tre del ’99, di altre due del 2002, di una Fiat Palio del 2001, di altre due Punto del ’95, di una Fiat Tempra del ’95 e di una Fiat Panda dell’89). A carico del Comune saranno soltanto le spese per il metano e per i lavaggi esterni ed interni delle auto.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.