Il sindaco di Fasano, Lello Di Bari, ed il direttore della sede locale della “Monteco” (la società gestrice del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani nel Fasanese), Vincenzo Bianchino, a proposito degli articoli di stampa sull’invasione degli “scarafaggi” nell’intera città e delle numerosissime lamentele giunte a Palazzo di città , tengono a chiarire che “il compito della deblatizzazione non spetta nè al Comune, nè alla Monteco, bensì all’Acquedotto pugliese che ha in gestione l’intera rete idrico-fognante. E dal momento che i cittadini lamentano la pericolosa invasione degli scarafaggi usciti dai tombini e che da essi risalirebbero nelle abitazioni, vogliamo informarli che la responsabilità di eventuali mancati servizi di deblatizzazione non è a carico dell’Ente locale nè della società gestrice della raccolta dei rifiuti urbani. Indubbiamente ” sottolineano Di Bari e Bianchinoi cittadini hanno tutte le ragioni per lamentarsi di una situazione come quella segnalata, ma il problema non puಠrisolverlo il Comune, nè la società che cura la raccolta dei rifiuti urbani“.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.