A pochi mesi di distanza dal bello e fortunato recital “Schegge di teatro”, andato in scena al Teatro Sociale a fine Novembre, il Gruppo di Attività Teatrali “Peppino Mancini” torna a calcare le assi del palcoscenico. I prossimi 5 e 6 marzo, infatti, presso il cineteatro Kennedy, verrà rappresentato “Pardon Molière”, una riduzione della commedia “La scuola delle mogli” liberamente adattata e diretta dal regista Roberto Trace. Non è la prima volta che il sodalizio cittadino si cimenta con un’opera del commediografo francese: già nove anni fa, nel marzo del 2000, venne allestito “Il nostro Molière ovvero Il malato immaginario”, che ottenne un lusinghiero successo di pubblico e critica. Quest’anno agli elementi storici del Gruppo, primi fra tutti Franco Romano e Marisa Sansonetti, sono stati affiancati alcuni interpreti giovani, che sicuramente sapranno dare nuova linfa ed entusiasmo alla compagnia. Il cast è composto, oltre i nomi già citati, da Pasquina Cuzzupè, Mariella Lacirignola, Nicola Cardone, Rosanna Petruzzi, Franco Renna, Emanuele Maggi, Melita Camarda, Piero Ostuni e Gianni Sigrisi. Il dietro le quinte vede impegnate Maria Carrieri e Adalgisa Lozupone in qualità di assistenti, Silvana Savoia e Angela Abbracciante ai costumi di scena, mentre Franco Renna e Rossella Demola sono i responsabili delle scenografie, il cui allestimento scenico sarà curato da Angelo Angelini e Nicola Cecere. Il ricavato della vendita dei biglietti, il cui costo è di 10 euro, sarà devoluto in beneficenza a favore del comitato fasanese della Croce Rossa Italiana e di un progetto che il club cittadino dell’Inner Wheel sta curando per l’Istituto Latorre.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.