Medaglioni fasanesi” è il libro di scritti del giornalista fasanese Secondo Adamo Nardelli (scomparso nel 1998 a 77 anni) che sarà presentato in una manifestazione pubblica giovedì 18 dicembre nel teatro Sociale, a Fasano, a partire dalle ore 18. Relatore della serata, Nicola Colonna, avvocato e professore incaricato di Teoria e modelli di welfare state nell’Università di Bari. L’incontro è organizzato dal Comune di Fasano e dal locale Circolo della stampa, intitolato proprio allo stesso Nardelli che, del sodalizio che raccoglie gli operatori dell’informazione fasanesi, è stato il fondatore assieme ad altri colleghi-giornalisti di Fasano. Il volume, edito da Faso editrice, è stato curato dal locale Circolo della stampa, presieduto da Franco Lisi, nel decennale della scomparsa di Nardelli che, peraltro, è stato uomo politico molto attivo (ha ricoperto le cariche di consigliere e assessore comunale, oltre ad essere stato il braccio destro, nella veste di segretario particolare, a Roma, del sottosegretario alla Difesa, Mario Marino Guadalupi, nella V legislatura). Nardelli è stato anche componente del consiglio d’amministrazione del quotidiano “La Gazzetta del Mezzogiorno”, nonchè corrispondente da Fasano dello stesso giornale. Per anni ha curato una rubrica sul mensile locale “Osservatorio”, dal quale sono stati tratti gli scritti (una carrellata di ritratti dei sindaci fasanesi dal 1946 al 2001, oltre che di notabili del posto) che compaiono nel volume. La manifestazione del 18 dicembre, al teatro Sociale, vedrà i saluti del sindaco Lello Di Bari (un “medaglione” di Nardelli è dedicato al padre dell’attuale primo cittadino, Francesco, anche lui sindaco di Fasano ma dal ’46 al ’49), del presidente del Circolo della stampa, Franco Lisi, e dell’editore, Zino Mastro.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.