Giungono i primi dati dell’inchiesta avviata dalle autorità italiane e francesi per far luce sulle cause dell’incidente che provocಠla morte di 8 militari che viaggiavano a bordo di un elicottero dell’aeronautica italiana. Tra le vititme anche il il maresciallo Giovanni Sabatelli, 50 anni, di Fasano. Gli elementi più significativi emersi evidenziano un problema di natura tecnica che ha causato la rottura di una pala del rotore principale. La rottura ha comportato, successivamente, la perdita del rotore di coda e l’impatto dell’elicottero con il terreno. L’incidente risulta essere l’unico a fattore tecnico in circa 30 anni di vita operativa dell’elicottero HH-3F. Sono in corso ulteriori accertamenti in sinergia con le autorità giudiziarie, sia per il più rapido accertamento delle cause per finalità di prevenzione, sia per il ripristino della piena prontezza operativa dell’intera flotta e del servizio S.A.R. Al momento il servizio di soccorso aereo viene parzialmente assicurato con gli elicotteri AB-212.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.