L’opposizione di Fasano chiede un consiglio comunale sugli swap

I Consiglieri comunali AMMIRABILE Roberto, AMATI Fabiano, MUSA Leonardo, ROSATO Giacomo, LATERRENIA Francesco, DE MOLA Renato, VENTRELLA Vito, FERRARA Salvatore, MASTRO Franco, DE FELICE Rufino, COFANO Donato e COFANO Giorgio, hanno presentato una richiesta di convocazione obbligatoria del Consiglio comunale, per discutere i contratti swap sottoscritti negli anni scorsi dal Comune di Fasano. La ragione della richiesta consiste nel fatto che a seguito della crisi dei mercati finanziari anche questi contratti, che già di per sè erano un azzardo e per questo non andavano sottoscritti, possono rappresentare fonte di ingenti perdite economiche a carico del Comune di Fasano, che si sommerebbero a quelle già inflitte. C’è da dire che l’opposizione già negli anni scorsi ha posto (inascoltata) la questione, divenuta eclatante a seguito di una meritoria iniziativa posta in campo da un’associazione cittadina online: “fasancult.org”. Presentando l’iniziativa il Consigliere Roberto Ammirabile ha dichiarato: “Speriamo che questa volta l’amministrazione comunale prenda sul serio la questione e concorra con l’opposizione consiliare nel trovare una soluzione più vicina all’interesse della Città e dei Cittadini. Il contratto di swap sottoscritto negli anni scorsi dal centrodestra cittadino si sta dimostrando per quello che era: un terribile gioco d’azzardo degno di un Casinà²! Con l’iniziativa assunta puntiamo ad ottenere la risoluzione del contratto, trovando il sistema per sottrarre il Comune dal pagamento della irrazionale penale prevista, e a condividere l’iniziativa che l’ANCI regionale sta attivando in queste ore“.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.