A Fasano, i carabinieri della locale stazione, hanno denunciato due donne del posto, una 66enne, e una 36enne, per interruzione di pubblico servizio e procurato allarme. Madre e figlia, infatti, mediante un telefono cellulare, hanno richiesto l’intervento di un’autoambulanza del 118 per un presunto infortunio patito da una bambina, figlia di un parente con il quale avevano avuto degli screzi per futili motivi.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.