La Sacra Sindone, ovvero il telo che avrebbe avvolto Gesù dopo la crocifissione e nella sepoltura e sul quale è rimasta impressa l’impronta del suo corpo al momento della resurrezione, è un mistero che da sempre affascina l’uomo in un dibattito che coinvolge credenti e scienziati. Ritenuta da alcuni un falso storico, per i cristiani è una preziosa reliquia, oggi conservata in una cappella della cattedrale di Torino, che continua ad essere oggetto di studio man mano che le tecnologie si affinano e si sviluppano. Della sindone, del suo mistero e delle certezze venute alla luce dallo studio del telo, se ne parlerà sabato prossimo, 1 marzo, alle ore 10,00, all’auditorium del Liceo Scientifico Leonardo Da Vinci di Fasano dove sarà ospitato un importante convegno su “L’Uomo della Sindone tra Scienza e Fede” cui presenzierà la prof.ssa Emanuela Marinelli, sindonologa di fama internazionale e autrice di numerosissimi studi sulla sindone.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.