Il Fasano non riesce a dare continuità alle sue vittorie ed esce sconfitta al Curlo per 2-0 contro la coriacea Viribus Unitis di Somma Vesuviana. Primo tempo alla camomilla ed avarissimo di emozioni, si registrano solamente un pericoloso colpo di testa di Escobar al 4′ di poco a lato su assist di Simone Greco ed un velenoso diagonale di Sansone terminato fuori. Nella ripresa dopo un avvio analogo alla prima frazione, su servizio di Gelotto ci pensava Majella solo contro il portiere a rompere gli equilibri e ad accendere il match battendo Fortunato da pochi passi; inutile il tentativo di salvataggio di Milanese. Il Fasano ci metteva un po’ a reagire ma al 27′ Indolfi era costretto a superarsi su di un tentativo ravvicinato di Greco, ben servito dal neo entrato Severino. Proprio quest’ultimo al 34′ direttamente da calcio piazzato coglieva un clamoroso incrocio dei pali e, come spesso succede nel calcio, sul cambio di fronte i padroni di casa subivano la rete del 2-0, realizzata ancora da Majella abile ad infilare dalla distanza il portiere biancazzurro posizionato fuori dai pali. Nel finale Severino provava a riaprire la partita con un potente diagonale ma la conclusione si spegneva di poco a lato. Il match terminava così sul 2-0, con il Fasano che usciva dal campo in dieci per l’espulsione di Candita. Prossimo appuntamento domenica prossima al “Giraud” contro il Savoia di Torre Annunziata.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.