La vecchia Strada Statale 16 che collega Fasano a Ostuni si conferma sempre più, drammaticamente, via ad alto rischio di incidenti. Ultimo in ordine di tempo, un sinistro mortale, avvenuto nei pressi della frazione di Montalbano che domenica scorsa è costato la vita a Pietro Minetti, ingegnere 35enne di Ostuni che a bordo della sua Mercedes SLK si è schiantato contro un albero a bordo carreggiata. Nell’impatto è rimasta gravemente ferita anche la moglie, 35 anni, ricoverata in terapia intensiva presso l’ospedale di Brindisi e la figlioletta di 3 anni che ha riportato alcune fratture nell’impatto. La famigliola rientrava ad Ostuni dopo aver trascorso una matitnata alla Selva di Fasano. I funerali del giovane professionista, figlio di un consigliere comunale della città bianca e cugino della cantante Annalisa, si sono svolti in clima di grande commozione partecipazione da parte di tanta gente che conosceva e stimava lo sfortunato ingegnere. Intanto si fa sempre più pressante la situazione inerente la sicurezza della vecchia statale dove gli incidenti, anche gravi, contnuano a suggeguirsi con drammatica frequenza.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.