La giunta comunale di Fasano ha approvato l’accordo di programma con l’Apt (Azienda di promozione turistica) di Brindisi allo scopo d’istituire quattro punti d’informazione turistica nel Fasanese. “Abbiamo subito accolto la proposta dell’Apt d’individuare quattro zone ad alta densità turistica insistenti nel nostro territorio ” afferma il sindaco Lello Di Bari -; del resto, la nostra Fasano è storicamente a vocazione turistica e, di certo, non potevamo non accogliere l’invito dell’Apt e non potevamo non attivarci per la migliore organizzazione possibile, sul piano logistico e funzionale, dei vari centri informativi. Così ” precisa Di Bari sono stati promossi incontri con i sodalizi che abbiamo individuato e che fungeranno da gestori dei singoli punti informativi“. L’iniziativa riviene “dal progetto “Città Aperte” dell’assessorato regionale al Turismo ” specifica Alfredo Manfredi ” assessore comunale al ramo ” ed i quattro nostri punti informativi andranno a potenziare il punto Iat esistente a Fasano in piazza Ciaia. Almeno per il periodo estivo, giacchè i centri informativi dislocati nel Fasanese rimarranno aperti fino al prossimo 16 settembre. I soggetti che abbiamo individuato ” puntualizza Manfredifaranno anche da accoglienza turistica, oltre che vestire i panni di fornitori di informazioni sul nostro territorio“. L’Amministrazione comunale ha individuato punti informativi alla Selva di Fasano (per le zone collinari), a Savelletri ed a Torre Canne (per la fascia marinara) ed al centro commerciale “Emmezeta” per chiunque provenga dalla statale e per quei turisti che fanno shopping proprio nella locale “cittadella del commercio”. Ogni luogo individuato avrà un punto informativo: alla Selva nella villa “Ciccolella”, nel centralissimo viale Toledo, mentre a Savelletri “sarà predisposto un gazebo all’ingresso della frazione“, specifica l’assessore Manfredi. A Torre Canne, un immobile comunale ospiterà il punto informativo “l’ex scuola elementare ” precisa Manfredi ” dove, peraltro, è allocato il punto di pronto soccorso”; nel centro commerciale “Emmezeta”, il punto informativo troverà posto nel locale di proprietà comunale presente nella galleria. Alla Selva sarà l’associazione “Pro-Selva” a gestire le informazioni e l’accoglienza turistiche, mentre a Savelletri, l’associazione “L’Ancora”; a Torre Canne sarà il sodalizio della frazione di Pozzo Faceto, “Peppino Di Carolo” ed all'”Emmezeta”, l’Amministrazione comunale ha individuato la locale “Pro Loco”. Tutti i quattro punti informativi rimarranno aperti ogni giorno della settimana, dalle ore 10 alle 12 (al mattino) e dalle 18 alle 21 (alla sera), anche se, come tiene a specificare il sindaco Di Bari vaglieremo eventuali modifiche d’apertura e chiusura dei punti informativi, sulla base delle presenze turistiche e delle richieste d’informazioni registrate dai gestori dei punti“.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.